Resta in contatto

News

Serie C, Gravina attacca la Figc: “Vogliono impedire al Collegio di esprimersi”

Gabriele Gravina

Il Presidente della Lega Pro lancia un duro monito alla Federcalcio, che vorrebbe revocare il decreto del Tar: “Non vogliono trovare una soluzione, intervenga il Governo”. Balata: serie B in campo regolarmente

La torrida estate del calcio italiano appare ancora lontana dal lasciarci. Quando tutto sembrava volgere verso la conclusione, con la convocazione del Collegio di Garanzia del Coni fissata per venerdì, in queste ore c’è stato un altro colpo di scena, l’ennesimo. La Figc, infatti, ha richiesto la revoca del decreto monocratico emesso dal Tar del Lazio, che aveva di fatto rimesso in gioco le candidate al ripescaggio.

OSTACOLO AL COLLEGIOGabriele Gravina ha attaccato duramente la Federazione affermando che, dalle dichiarazioni di Frattini,prendiamo atto che ci sono azioni mirate ad impedire la pronuncia del Collegio di Garanzia“. Secondo il Presidente della Lega Proè evidente la volontà di interrompere qualsivoglia forma di collaborazione per trovare una soluzione a questo momento di caos generale“.

BALATA: LA B VA AVANTI. Dal canto suo, il presidente della Lega di B Balata tira dritto: “Il can can di questi giorni attorno all’operato del Collegio di garanzia – si legge in una nota – ha forse fatto perdere di vista l’obiettivo perseguito da Figc e Lega B, oggi tanto osteggiati, obiettivo che va esattamente nella direzione di cui proprio in queste ore parla il sottosegretario allo Sport Giancarlo Giorgetti quando ricorda lo spettacolo indecoroso con fallimenti di società e ripescaggi che innesca un confuso gioco al rimpiattino tra organi di giustizia sportiva e non oltre alla necessità di prevedere, come richiesto a più riprese anche dal presiedente Mauro Balata, forme di vigilanza e controllo sulle società calcistiche che non possono essere quelli previsti oggi”.

Tale è la confusione che si sta generando in questi giorni che addirittura c’è chi parla di campionato della Serie B sospeso – prosegue la Lega -. Improvvide a tal proposito risultano le dichiarazioni di oggi del presidente Franco Frattini. Invece il campionato va avanti, regolarmente perché è quello che vogliono milioni di tifosi e perché non c’è alcun provvedimento di divieto che ne ha disposto la sospensione. D’altra parte la decisione cautelare di quattro giorni fa ha mai disposto alcunché in relazione al campionato di serie B, altrimenti evidentemente si sarebbe dovuta sospendere anche la terza giornata, giocata invece regolarmente”.

INTERVENTO GOVERNATIVO. Sul caso si è espresso anche il Sottosegretario con delega allo Sport Giancarlo Giorgetti, (stamattina ne parlava il Corriere dell’Umbria) che ha auspicato una convocazione del Collegio. Gravina, a tal proposito, dice: “Apprezziamo le dichiarazioni positive del Sottosegretario Giorgetti e prendiamo atto della disponibiltà del legislatore nel caso in cui il calcio dimostrasse di non esser in grado di regolarsi da solo. Auspichiamo il necessario ed urgente intervento del Governo per ripristinare l’ordine del nostro sistema”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News