Resta in contatto

News

Ternana, dopo il Tar allo stadio suona di nuovo ‘Don Chisciotte’

Tifosi stadio Liberati

Le note della canzone di Guccini fanno di nuovo eco dall’altoparlante del Liberati. Intanto, domani la squadra si allenerà alle 18 a Campitello

Il patron della Ternana Bandecchi, nella presentazione ufficiale della squadra, aveva esordito con una frase quasi rassegnata: “Nemmeno il Don Chisciotte ha potuto niente contro questa giustizia”, con riferimento alla canzone di Francesco Guccini che è risuonata forte allo stadio nei giorni precedenti alla sentenza del Collegio di Garanzia del Coni.

Forse per questo, oggi pomeriggio, subito dopo l’annuncio che il Tar ha accolto il ricorso della Ternana, rimandando di nuovo tutto al Collegio per una nuova decisione il 9 ottobre e di fatto, accogliendo l’eccezione relativa al mancato esercizio del diritto di difesa, allo stadio è tornato a risuonare di nuovo il brano che ormai il numero uno rossoverde ha assurto a suo vero e proprio inno di battaglia.

DECISIONE. Ora il Collegio di Garanzia del Coni dovrà pronunciarsi prima di tutto sulla  prima situaizone ovvero nel merito della Serie B a 22 squadre. Successivamente, in caso di risposta positiva, dovrà dire chi delle squadre ricorrenti rimaste in corsa (oltre alla Ternana, Siena, Catania, Novara e Pro Vercelli) abbia diritto eventualmente a risalire in Serie B.

ALLENAMENTI. Nel frattempo, la squadra continua a lavorare agli ordini di De Canio e del suo staff. Oggi si è allenata a Campitello in mattinata, domani lo farà alle ore 18, sempre allo stadio di via delle Palme, stavolta libero di partite visto che il team di Laureti, impegnato nel campionato di Promozione, gioca fuori casa.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News