Resta in contatto

News

Ricorsi inammissibili: il collegio del Coni si spacca, la Ternana resta in C

Coni

Voto contrario del presidente e di un altro componente. Le motivazioni: le ricorrenti avrebbero dovuto rivolgersi di nuovo al TFN. Il format del campionato della B a 19 viene confermato

La serie B resta a 19 squadre. L’annuncio è del presidente del Collegio di Garanzia del Coni Franco Frattini, fermato all’uscita dalla riunione del Collegio. I ricorsi di Ternana, Novara, Pro Vercelli, Siena, Catania e Virtus Entella sono stati dichiarati inammissibili Una decisione sofferta che Frattini dice essere stata presa a maggioranza: “Tre contro due, col mio voto contrario, per la prima volta ho votato contro ad una decisione che non condivido. Non ci sono state pressioni, il collegio ha ragionato su ipotesi molto diverse che hanno portato ad una divergenza che nel collegio di garanzia non c’è mai stata. La mia tesi era per un campionato a 22 con tre ripescaggi”.

L’inammissibilità sarebbe a causa del fatto che – come ha detto Frattini – secondo la maggioranza del Collegio le sei società ricorrenti avrebbero sbagliato il giudice al quale fare ricorso. Avrebbero infatti dovuto fare ricorso nuovamente del giudice in primo grado, ovvero il Tribunale federale nazionale , invece che al collegio di garanzia del Coni.

LEGGI IL DISPOSITIVO DELLA SENTENZA

Chiaramente – ha spiegato Frattini – essendo stato dichiarato inammisibile il primo ricorso, ovviamente era inutile decidere sul secondo ricorso che riguardava quali delle sei ricorrenti avevano diritto di essere ripescate

Una situazione che dunque legittima il format  a 19 squadre e che quindi di conseguenza permetterà alle sei formazioni di fare ricorso al Tar per avere risarcimento (ma anche, volendo, ricominciare da zero davanti al TFN). La Ternana dunque giocherà in serie C, ma c’è da credere che la vicenda non finirà qui.

 

 

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News