Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ranucci sulla decisione del Coni: “Andremo avanti, i club di B dormano tranquilli”

Stefano Ranucci

Dopo la decisione sfavorevole alla società da parte del Collegio del Coni, interviene Stefano Ranucci: “Non ci arrendiamo”, tuona il presidente della Ternana

E’ una decisione difficile da accettare per la Ternana quella del Collegio di Garanzia dello Sport, che si è ritenuto organo inidoneo a decidere in merito ai ricorsi sul format della B a 19 squadre. Dopo l’intervento del patron Bandecchi sono arrivate anche le parole del presidente Stefano Ranucci.

DELUSIONE E DETERMINAZIONE E’ stato deciso alla fine di non decidere – interviene Ranucci a TeleTernia questo punto non mi risulta difficile capire il calcio. Ora pensiamo a giocare, abbiamo privato i tifosi, che sono la parte bella e pulita di questo sport, dello spettacolo. Non molliamo e andiamo avanti, siamo convinti che sia state compiuta una grave ingiustizia. Avevamo i nostri buoni motivi per andare fino in fondo e lo faremo, a costo di avere solo un risarcimento da devolvere in beneficienza”.

LA STOCCATA Il presidente della Ternana non nasconde la rabbia e non risparmia qualche stoccata ai suoi colleghi di Serie B: “Stasera andremo comunque a dormire tranquilli, così come faranno quei club di Serie B che mi sembravano preoccupati per la sentenza. Rimanendo il format a 19 squadre loro non hanno perso nulla a livello economico, i loro commercialisti possono stare sereni. Ora pensiamo ai calendari”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News