Resta in contatto

News

Ranucci tuona: “Nessuna frizione tra De Canio e Pagni”

Stefano Ranucci

Precisazioni del massimo dirigente rossoverde sui rapporti tra il suo mister e il suo uomo mercato. “Vi chiedo, semplicemente, di lasciarci lavorare”. E l’allenatore, intanto, non parla.

“Lasciateci lavorare. Nessuna frizione tra l’allenatore Luigi De Canio e il direttore sportivo Danilo Pagni“. Il presidente della Ternana, Stefano Ranucci, si presenta in sala stampa dopo l’amichevole con la UniPomezia e dice la sua sulla situazione dei rapporti tra il tecnico e il direttore sportivo. Secondo il massimo dirigente rossoverde, nessun problema e niente frizioni tra i due. Spiega: “Ci sono delle priorità. Quella del direttore sportivo riguarda le operazioni di mercato in uscita. Qui, non entra un solo giocatore nuovo, se l’allenatore non dà il suo benestare. Funziona così. Il diesse propone, il mister approva. E’ sempre stato così. C’è grande armonia. Oggi avete visto due nuovi arrivi, uno è Furlan che voi già conoscete e uno è Frediani. Per il futuro, stiamo lavorando su un doppio binario. Uno, purtroppo, è quello delle aule di tribunali. L’altro è quello della costruzione della squadra. Noi non ci siamo mai fermati. Abbiamo bisogno di lavorare in serenità. E’ un momento particolare. De Canio ha parlato dopo il Carpi di mercato a rilento? Lo avete mal interpretato voi”.

Poi, parla del ricorso al Coni: “Stiamo aspettando. Speriamo he entro il 10 agosto il Collegio di garanzia ci faccia sapere qualcosa”.

Dopo Ranucci, però, il tecnico Luigi De Canio non si presenta in sala stampa per l’intervista del post partita. Il mistero continua.

3 Commenti

3
Lascia un commento

avatar
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Il 2018 della Ternana in 21 lettere: l'alfabeto rossoverdeDopo l'addio alla Ternana, nuova avventura in vista per PagniPagni ai saluti, da RoccaRossoverde un augurio per il suo futuro Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] della società alla piazza, ma si è rivelato subito motivo di scontro e frizione. Già ad agosto, Ranucci si era affrettato a mettere a tacere le voci su possibili contrasti col tecnico, ma a a settembre, la posizione defilata del ds durante la […]

trackback

[…] tra lui e le alte componenti. Già in agosto si parlò di dissapori con il tecnico Luigi de Canio, smentite seccamente dal presidente Stefano Ranucci e anche dall’allenatore lucano. A fine settmbre, l’interruzione del […]

trackback

[…] erano mancate, in estate, voci su presunti dissapori tra lui e il tecnico Luigi de Canio, sebbene smentiti sia dal presidente Stefano Ranucci che dallo stesso […]

Advertisement

Il “Maestro” Corrado Viciani, il “gioco corto” e la storica serie A della Ternana

Ultimo commento: "Questo, per chi ha vissuto in prima persona è un tuffo al cuore pieno di bei ricordi(indimenticabili), mia opinione è che se Viciani ha potuto..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Riccardo uno di noi!"

Roberto Clagluna, il ‘Clag’ e quella sua stagione da record

Ultimo commento: "sì ma era anche un campionato con 2 punti a vittoria e non a 3 come adesso ... in chiave moderna sarebbe stata promozione con tanti pareggi come..."

Massimo Borgobello, un bomber che ha fatto storia

Ultimo commento: "Mi ricordo una partita in casa contro la Salernitana. Si perdeva 2-0 e si era in 10. Lui fece gol ed andammo 2-1. Mi resterà sempre impressa la sua..."

Ciccio Grabbi, come diventare immortali in un solo anno

Ultimo commento: "Grande Bomber, ricordo perfettamente quella stagione. La sua cessione fu un errore, anche se capisco che serviva fare cassa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News