Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Pisa-Ternana 1-0, suicidio nell’Arena

Tre pali e tante occasioni, ma poi i rossoverdi si fanno sorprendere nel finale.

Nel finale, il gol di Moreo è arrivato a condannare la Ternana. 1-0 e sconfitta che i rossoverdi non meritano, ma sulla quale hanno da fare parecchi esami di coscienza. All’Arena Garibaldi, la Ternana era andata a cercare punti importanti, possibilmente a vincere. Invece, ha trovato solo due pali e una traversa, oltre a due o tre parate importanti del portiere avversario. Il Pisa, dal canto suo, nel poco che ha costruito, ha trovato il gol partita. E poco, non è. Si rivede, inoltre, un pesante e noioso film visto troppe volte, cioè quello del gol incassato negli ultimi minuti di partita, Ancora una volta, un gol che fa perdere punti preziosi e che pone l’accento anche sugli errori che la squadra di Roberto Breda continua a commettere.

BATTAGLIA. Primo tempo gradevole, anche se con poche conclusioni e con due sole vere palle gol, una per parte. Inizio con una Ternana intraprendente e un Pisa attento. Ma sono stati i toscani, i primi a farsi pericolosi, impegnando Iannarilli con una conclusione ravvicinata di Lisandru Tramoni respinta di piede dal portiere. La partita scorre via equilibrata, con le due squadre attente ma pronte a darsi battaglia. Poche emozioni, ma partita giocata con una certa intensità in mezzo al campo. Traversa piena di Luperini da cross di Casasola, a due passi dal portiere avversario. Subito risposta del Pisa, con cross da destra, girata di Barbieri al volo e palla ribattuta da Casasola. Altra occasione per il Pisa alcuni minuti dopo, con conclusione di Marin uscita di poco al lato. Capovolgimento di fronte con break rossoverde e cross del tutto sbagliato da Casasola, con due rossoverdi in mezzo all’area pronti a raccogliere.

ALTRA BEFFA FINALE. Ripresa con il Pisa subito avanti e pericoloso due volte in un minuto. Ma poi, ecco il secondo legno per la Ternana, con diagonale di Favilli e palla su palo. Il Pisa ha poi trovato in Loria, il suo portiere, un protagonista, prima quando ha parato un tiro violento da fuori arera di Favilli e poi opponendosi bene  a una conclusione ravvicinata di Luperini. Quest’ultimo si è poi fatto pericoloso anche con una  girata ravvicinata, però debole e centrale. La Ternana arriva poi al suicidio nei minuti finali. Ultimo quarto d’ora con la brillantezza che non arriva e con l’errore di lasciare troppo spazio e troppi metri a un Pisa ormai apparentemente innocuo. All’ultimo minuto regolamentare, un paio di palloni gestiti non al meglio hanno portato a una serie di calci piazzati per i padroni di casa, nella fattispecie una punizione di seconda e due calci d’angolo. Proprio nel secondo, di questi angoli, ecco arrivare il colpo di testa vincente di Moreo e il gol partita.

Il tabellino

PISA-TERNANA 1-0

PISA (4-2-3-1): Loria; Calabresi (16’st Beruatto), Caracciolo, Canestrelli, Barbieri; Marin, Esteves (36’st Miguel Veloso); L.Tramoni (1’st Valoti), Arena (16’st D’Alessandro), Touré; Moreo.

Panchina: Nicolas, Hermansson, Leverbe, Sala, De Vitis, Piccinini, Masucci, Mlakar. Allenatore: A.Aquilani.

TERNANA (3-5-2): Iannarilli; Sgarbi, Capuano, Lucchesi; Casasola, Luperini, Amatucci, Pyyhtiä (33’st Labojko), Carboni (45’st Dionisi); Pereiro (25’st Raimondo), Favilli (33’st Distefano).

Panchina: Franchi, Sørensen, Dalle Mura, Boloca, Marginean, Faticanti, Favasuli, Zuberek. Allenatore: R.Breda.

Arbitro: Giua (Olbia).

Marcatori: Moreo 45’st.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Luca
Luca
1 mese fa

incredibile! Anche la vittoria ci stava stretta

Articoli correlati

L'incredibile stagione del calciatore pisano. che per ben 5 volte si è visto annullare gol...
Rossoverdi a caccia del bis dopo aver sfatato un incantesimo che durava 18 anni: la...
Con mezza difesa fuorigioco, diventa fondamentale il recupero del centrale danese. Ma in ogni caso...

Altre notizie

Calcio Fere