Resta in contatto

Approfondimenti

Compleanno triste per Falletti: la Ternana ora deve tornare a “sporcarsi le mani”

La squadra di Lucarelli dovrà fare ancora a meno del “folletto” uruguaiano, che intanfo festeggia i 28 anni da infortunato. Adesso i rossoverdi devono compattarsi per sopperire alla grave perdita tecnica

La notizia della settimana, in casa rossoverde, è sicuramente quella dell’infortunio di Cesar Falletti. Il fuoriclasse uruguaiano, rimasto a casa in occasione della trasferta di Vibo Valentia, salterà anche la prossima gara, in programma domenica al Liberati contro il Bisceglie.

COMPLEANNO IN INFERMERIA. Un compleanno triste per l’ex Bologna e Palermo, che il 2 dicembre spegne 28 candeline. Ora la Ternana si troverà, per la seconda volta consecutiva e, forse, nemmeno l’ultima, a dover fare a meno della sua stella più luminosa. Già sabato nel match contro la Vibonese, per un’ora abbondante, si è visto un calo del tasso qualitativo del gioco della squadra di Lucarelli, riaccesasi soltanto in occasione della rimonta di rabbia nel finale. Ed ecco che allora i rossoverdi dovranno, per citare una frase pronunciata dal tecnico livornese dopo l’ultima vittoria, di nuovo “sporcarsi le mani” per avere la meglio sugli avversari.

RESPONSABILITA’. La similitudine sta a significare che senza il talento del numero 17 ad illuminare la scena, ci vorrà ancor più abnegazione, spirito di sacrificio e compattezza, per giocare un po’ più di sciabola e meno di fioretto. Ma è vero anche che la Ternana non è solo Falletti e che in rosa ci sono altri giocatori con importanti doti tecniche: ecco che allora i vari Furlan, Partipilo e Palumbo saranno ancor più responsabilizzati da Lucarelli durante l’assenza dell’uruguaiano.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti