Resta in contatto

News

Fere, furia Curcio sulla vicenda Picerno: “Caccerò tutti i colpevoli, sarà un nuovo inizio”

Il patron e presidente dei lucani parla dagli Stati Uniti dopo la retrocessione all’ultimo posto del club per la vicenda della partita truccata con il Bitonto

Dagli Stati Uniti, il presidente e patron del Picerno, Donato Curcio, si scaglia contro i tesserati coinvolte nello scandalo della partita contro il Bitonto, che ha privato i lucani della serie C (ci sarà il ricorso al Tar, ma non sarà facile).

Stiamo vivendo un momento molto delicato. “Ho seguito passo passo l’evolversi di tutto ciò che è successo in questi ultimi giorni. La giustizia, che naturalmente rispetto, ha assunto queste decisioni. Io non voglio scagliarmi contro nessuno. Perché nessuno merita di essere trattato male per quanti sacrifici fatti in questi anni, ripeto, insieme. E chiaro, però, che la Società prenderà le distanze da chi ha sbagliato. Dagli atti processuali si evincerebbe la presenza di tesserati e ad oggi omissati. Non appena si avrà la contezza dei loro nomi, si procederà subito ad allontanarli. È giusto che la giustizia faccia il suo corso e che ognuno si assuma le proprie responsabilità. Comportamenti di questo genere non sono e non saranno mai tollerati dalla Società“.

E aggiunge:  “Credo  che questo sia comunque il momento di stare insieme. Per questo, l’appello a tutta la comunità ed ai tifosi è quello di stare tranquilli, di provare a mettere alle spalle questa storia, di stare vicino alla società ed alla squadra, mettendo da parte polemiche e problemi. Vi assicuro che ci sarà un nuovo inizio. Ho sentito i dirigenti, ci siamo presi qualche giorno di riflessione. Poi seguirà un nuovo programma. Il tempo stringe e ci riorganizzeremo. Ma una cosa posso promettere con certezza: torneremo ancora più forti”.

AI GIOCATORI. Le parole rivolte subito dopo ai calciatori, sembrano poi presagire una presa d’atto che non sarà facile vincere il ricorso: “Abbiamo fatto una campagna acquisti importante per la serie C, e abbiamo riconfermato i capisaldi di questa squadra. Adesso chiedo a tutti i nostri calciatori che fanno parte di questo magnifico gruppo di continuare a credere nel progetto Picerno, di starci vicino e di continuare con noi il percorso iniziato. Insieme dobbiamo riprenderci cio che ci appartiene, la serie C e non solo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News