Resta in contatto

Rubriche

Spigolature – Ternana: puntare, mirare… niente febbre!

Termoscanner per la temperatura, saturimetro per l’ossigenzione sanguigna. Lo impone il protocollo, per gli allenamenti in vista di Coppa e playoff.

Temperatura corporea e grado di ossigenazione del sangue. Se tutto è a posto, le porte dell’allenamento sono spalancate. La Ternana continua ogni giorno, senza mollare di un centimetro, ad applicare tutte le misure di prevenzione imposte dal protocollo di sicurezza necessario per contrastare il rischio contagi negli ambienti del calcio professionistico. E in tempi di coronavirus, tutti si rendono utili. Lo stesso, fa l‘addetto alle comunicazioni, Lorenzo Modestino, che collabora proprio nelle operazioni di controllo della temperatura, con l’uso dei termoscanner a raggi infrarossi.

LE FERREE DISPOSIZONI. Come mostrano e testimoniano anche le immagini che vi proponiamo, pubblicate sul profilo Instagram della Ternana calcio, il protocollo di sicurezza viene osservato in ogni particolare. D’altra parte, la Federcalcio impone alle società professionistiche proprio il rispetto dello stesso. Tra l’altro, c’è persino la possibilità di estromissione dalle competizioni ai danni di una sociatà che dovesse risultare non in regola con le procedure da seguire per garantire ai calciatori e allo staff tecnico il lavoro in sicurezza all’interno delle strutture individuate per gli allenamenti e per la preparazione in vista della ripresa del calcio giocato. Riguardo alla Ternana, gli allenamenti si svolgono tra lo stadio Liberati e l’antistaio Taddei, con la continua sanificazione di tutti gli ambienti e il controllo del distanziamento sociale in tutti gli spazi. All’arrivo dei calciatori e dei membri dello staff tecnico, gli addetti controllano i valori, sia rilevando la temperatura corporea attraverso l’utilizzo dei termoscanner a raggi infrarossi, sia misurando con gli appositi saturimetri appliacati alle dita della mano il grado di ossigenazione del sangue. Anche l’addetto stampa Modestino, dunque, come le foto testimoniano, offre la sua collaborazione nelle operazioni di controllo dei valori.

ASPETTANDO COPPA E PLAYOFF. Gli allenamenti della Ternana, con modalità collettiva e di gruppo ma sempre a porte chiuse, continuano in vista della ripresa del calcio giocato che vedrà la stessa squadra rossoverde inaugurare insieme alla Juventus Under 23 la ripresa ufficiale del calcio giocato di Lega Pro. Le due squadre, infatti, si contenderanno a Cesena sabato 27 giugno, la finale di Coppa Italia di serie C, in gara unica. Sucessivamente, a  partire dal primo luglio, cominceranno i playoff che dureranno fino al 22 luglio. La Ternana debutterebbe proprio il primo luglio in casa contro l’Avellino in caso di sconfitta in finale di coppa, o in alternativa il 9 luglio alla prima fase nazionale nel caso in cui dovesse alzare al cielo il trofeo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Rubriche