Resta in contatto

News

Ternana, ok del Consiglio Federale alla ‘garanzia sostitutiva’ della fidejussione da parte della Lega Pro

Dalla nota ufficiale della Figc emergono alcune novità per la nuova stagione: contratti in proroga fino al termine della stagione, per l’iscrizione servirà il pagamento di stipendi e contributi fino a maggio

Il comunicato ufficiale della Federcalcio dopo il Consiglio Federale ha confermato le anticipazioni della vigilia: serie A, B e C vanno avanti, se non ci saranno situazioni strettamente legate all’evolversi della pandemia da Coronavirus: termine ultimo 20 agosto (partenza probabilmente il 2o giugno, ma questo lo deciderà il Governo il prossimo 28 maggio), via della nuova stagione il giorno 1 settembre.

Sarà lo stesso Consiglio Federale, in una nuova seduta se il Covid-19 dovesse costringere a nuova interruzione,  a a fissare le modalità di ripresa secondo alcuni criteri precisi: brevi fasi di playoff e playout al fine di individuare l’esito delle competizioni  comprese promozioni e retrocessioni. Soltanto in caso  definitiva interruzione, si valuterà la stesura di una nuova classifica “anche applicando oggettivi coefficienti correttivi che tengano conto della organizzazione in gironi e del diverso numero di gare disputate dai club e che prevedano in ogni caso promozioni e retrocessioni”

LICENZE 2020-2021 E CONTRATTI PROROGATI. Ma il punto più importante è nella seconda parte della nota, che indica alcune importanti modifiche per l’iscrizione alla prossima stagione. Le società dovranno infatti assolvere al pagamento degli  emolumenti netti e degli altri compensi scaduti il 31 maggio 2020. Una frase abbastanza chiara lascia intendere che si andrà verso l’estensione dei contratti in scadenza. Nella nota si legge infatti che dovranno essere onorati “anche quelli che, anche sulla scorta dei vari accordi modificativi e novativi eventualmente ratificati dalla Lega, sono effettivamente scaduti a detta data”. 

Restano anche le fidejussioni: per quanto concerne la serie C i club dovranno versare 350.000 ma di fatto si apre la strada alla ‘garanzia sostitutiva’ da parte della Lega Pro che Ghirelli aveva anticipato nei giorni scorsi nel corso di una intervista a Sky:Potrà essere prodotta – si legge – una certificazione della Lega, approvata dall’Assemblea, di aver costituito una garanzia collettiva di efficacia equipollente alle garanzie singole, di pari importo, e nel rispetto degli stessi requisiti richiesti ai soggetti fideiussori”

Si legge infatti nella nota: “per i soli Club di Lega Pro, in alternativa o a integrazione, potrà essere prodotta una certificazione della Lega, approvata dall’Assemblea, di aver costituito una garanzia collettiva di efficacia equipollente alle garanzie singole, di pari importo, e nel rispetto degli stessi requisiti richiesti ai soggetti fideiussori”.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Fantastico!!!
Così a metà girone di andata ne zompano 10 tutte insieme!!
Complimenti a Ghirelli!!
Un genio direi!🤦🏻‍♀️🤦🏻‍♀️🤦🏻‍♀️

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News