Resta in contatto

RossoVerde - Il Personaggio

Bisceglie, l’ex Fere Pochesci resta in sella. Ma il problema ora sono i giocatori

Il presidente Canonico in una nota risponde ai dirigenti locali che si sono dimessi e riconferma l’allenatore. Ma molti giocatori starebbero pensando di lasciare la squadra

Sandro Pochesci per ora resta alla guida del Bisceglie. Il tecnico romano, ex rossoverde, da quanto trapela da fonti vicine al club pugliese, sarebbe rimasto in sella non tanto per questioni tecniche, quanto perchè nella situazione attuale della società è molto difficile prendere anche una simile decisione, dovendo anche fare di conto con le casse vuote o quasi.

Nella serata di martedì era circolata la voce che l’esonero fosse rientrato grazie all’intervento del presidente del Cda Vincenzo Todaro, ma il patron Canonico, in quella di mercoledì, con una nota, ha smentito ed ha  ufficialmente confermato il tecnico, pur riconoscendo come ‘non soddisfacenti’ i risultati ottenuti.

La conferenza stampa della parte biscegliese della società ha evidenziato una frattura fra l’ala che fa capo all’ormai in disimpegno patron Canonico e le figure storiche del club. Tutti i dirigenti biscegliesi  (il presidente onorario Pasquale Musci, il vice presidente Francesco De Martino, il dg Gianni Casella) si sono dimessi dai rispettivi incarichi istituzionali, lasciando di fatto solo il patron, in rottura con la tifoseria. Canonico ha risposto a tutti con una lunga nota, che si conclude ribadendo il disimpegno a fine ttagione.

A MONOPOLI, MA COME? Difficile, in tutto questo, parlare di calcio. La squadra sabato 16 andrà a Monopoli, quasi certamente con le macchine private dei giocatori. Chi ci sarà oltre allo staff tecnico e medico non è chiaro. Nè al momento è chiaro su quali e quanti giocatori potrà contare Pochesci: Ebagua e Ungaro sono infortunati, i due uruguayani Carrera ed Estol hanno già lasciato la squadra, ma non sono escluse altre defezioni, soprattutto fra gli stranieri.  Tutto il resto (vitto, alloggio e accessori) è per adesso un grande punto interrogativo.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Che buffonata di sport che hanno fatto diventare il calcio !!! Dirigenti sprovveduti affaristi di bassa lega senza un euro pe cacciasse un occhio, giocatori e procuratori da mercato ortofrutticolo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Il waterMarco Massarelli

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Porelli.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

COSÌ FANNO LA BOTTA PIÙ GROSSA…CASSE VUOTE TRASFERTE DELLA SQUADRA CON LE PROPRIE AUTO.. MA CHE TI ISCRIVI A FARE?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

l’incompreso…………………ahahahahahahhaah

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Le vedove sono in fibrillazione….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Vai….continua nella tua operazione…..falli retrocede anche questi….Mitico

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Il Vate ??‍♂️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Andrea Giuliani Si’ entrava quell’esonero…. ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Dajeeeeeeeee

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Se entrava que a palla!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Prendete Aristoteles ed è fatta. ..????Crepo ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Ah ecco..tenetelo che è bravo…farà bene …al limite cambiate la squadra lui è bravo i risultati parlano da soli ….???? 5.5.5.A farfalla ???

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da RossoVerde - Il Personaggio