Resta in contatto

Amarcord

Bari-Ternana: nell’unico confronto in C1 quella lattina che valse la salvezza…

Fra le tante storie da raccontare delle sfide fra Galletti e Fere c’è la storica partita della stagione 1983-84, con un episodio che risulterà chiave per la stagione rossoverde

Mai sfide banali, quelle fra Bari e Ternana. Ma anche sempre sfide di livello. Il blasone delle due formazioni ha fatto si che dei 21 confronti giocati complessivamente a Bari, fra il vecchio stadio Della Vittoria ed il San Nicola, soltanto due sono stati disputati in un campionato diverso dalla serie B. Vale a dire il primo in assoluto, risalente alla stagione 1927-28, in un campionato identificato come I Divisione ma che non corrispondeva alla nostra serie C e quello in serie C1 della stagione 1983-84.

POCHI SUCCESSI Gli almanacchi consegnano proprio questo match, giocato allo stadio Della Vittoria come uno dei soli quattro vinti dai rossoverdi (a fronte di 4 pareggi e 13 vittorie biancorosse). In realtà, sul campo la Ternana perse 1-0 (gol di  Messina su rigore al 43’pt). Successivamente alla formazione di Meregalli fu assegnata la vittoria a tavolino per 2-0.

Successe infatti che Gabriele Ratti, una delle bandiere rossoverdi, fu colpito da una lattina di birra ancora mezza piena piovuta dagli spalti. Ratti venne refertato al pronto soccorso, dove gli fu riscontrata una contusione escoriata guaribile in cinque giorni. La Ternana fece ricorso e lo vinse. Due punti (tanto valeva allora la vittoria) che alla fine si rivelarono fondamentali per la salvezza della Ternana, che chiude appena un punto sopra il quartultimo posto occupato dalla Civitanovese.

Nella foto di Usinveruno.it Gabriele Ratti

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Il “Maestro” Corrado Viciani, il “gioco corto” e la storica serie A della Ternana

Ultimo commento: "Questo, per chi ha vissuto in prima persona è un tuffo al cuore pieno di bei ricordi(indimenticabili), mia opinione è che se Viciani ha potuto..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Riccardo uno di noi!"

Roberto Clagluna, il ‘Clag’ e quella sua stagione da record

Ultimo commento: "sì ma era anche un campionato con 2 punti a vittoria e non a 3 come adesso ... in chiave moderna sarebbe stata promozione con tanti pareggi come..."

Massimo Borgobello, un bomber che ha fatto storia

Ultimo commento: "Mi ricordo una partita in casa contro la Salernitana. Si perdeva 2-0 e si era in 10. Lui fece gol ed andammo 2-1. Mi resterà sempre impressa la sua..."

Ciccio Grabbi, come diventare immortali in un solo anno

Ultimo commento: "Grande Bomber, ricordo perfettamente quella stagione. La sua cessione fu un errore, anche se capisco che serviva fare cassa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Amarcord