Resta in contatto

News

Ternana, Partipilo si presenta: “Darò il massimo per questa maglia”

Il neo acquisto rossoverde ha parlato nella conferenza stampa di presentazione: “Sono qui per rilanciarmi”

Giornata di presentazioni in casa Ternana, che mostra per la prima volta in maglia rossoverde il nuovo acquisto Anthony Partipilo. L’ex Bari e Virtus Francavilla ha parlato in conferenza stampa e ha risposto alle domande dei giornalisti:

VERSATILITA‘. “Il mio ruolo? Posso fare tutti i ruoli offensivi. Negli ultimi anni ho giocato seconda punta e trequartista, ma in passato ho fatto anche l’esterno. L’unico che mi manca è la prima punta. Ho già parlato con il mister, posso fare il trequartista e la seconda punta”

AMBIZIONI. “Sono contento di venire in una piazza importante, blasonata e calorosa come Terni. Sono venuto con grandi ambizioni, ma lavoriamo con i piedi per terra e a testa bassa. Il Girone C è sicuramente tosto, ci sono campi difficili come Caserta, Pagani, dove le squadre locali giocano con grande intensità. Poi se hai qualità puoi vincere le partite. Sul piano fisico sto bene, ho fatto tutto il ritiro, sono stato fermo solo una settimana per via della trattativa, ma con 2-3 giorni mi sono rimesso a posto”

PASSATO. “Ho fatto esperienza e pian piano anche grazie alla famiglia che mi sono creato sono cresciuto come uomo. Sono partito dalla B e poi sono sceso a picco, ma ho avuto la forza di rialzarmi e ora voglio giocarmi le mie carte. A Bari ho fatto tutta la trafila, giocando anche in prima squadra, sono stato anche in Romania. Lì mi sono rilanciato, vincendo anche un campionato, e sono migliorato, per poi tornare in Serie C. Andare all’estero è stata una scelta di vita per scoprire il calcio anche in altri Paesi, è stata un’opportunità di mercato. Nel mio periodo a Bari c’era molta confusione, è stato un momento travagliato con un cambio di società. Ma il passato ora non conta e sono contento di essere qui”

FIDUCIA. “Quattro anni di contratto? Ringrazio la società e il presidente, mi hanno fatto capire che puntano molto su di me e io devo ricambiare la fiducia. In campo devo sudare la maglia e ogni giorno devo dare il massimo. Mi piacciono le responsabilità, mi caricano di più.  Alla Ternana in attacco ci sono molti giocatori importanti, mi metterà a disposizione del mister e darò il massimo. La trattativa con la Ternana? La società ha creduto fortemente in me, in concreto la Ternana è quella che ha fatto l’affondo decisivo”

 

 

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] che in pratica ho sempre militato in quello meridionale – dice l’attaccante barese, che ha parlato nel corso della sua presentazione – però posso dire senz’altro la mia su questo campionato. E’ un girone […]

Advertisement

Il “Maestro” Corrado Viciani, il “gioco corto” e la storica serie A della Ternana

Ultimo commento: "Questo, per chi ha vissuto in prima persona è un tuffo al cuore pieno di bei ricordi(indimenticabili), mia opinione è che se Viciani ha potuto..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Riccardo uno di noi!"

Roberto Clagluna, il ‘Clag’ e quella sua stagione da record

Ultimo commento: "sì ma era anche un campionato con 2 punti a vittoria e non a 3 come adesso ... in chiave moderna sarebbe stata promozione con tanti pareggi come..."

Massimo Borgobello, un bomber che ha fatto storia

Ultimo commento: "Mi ricordo una partita in casa contro la Salernitana. Si perdeva 2-0 e si era in 10. Lui fece gol ed andammo 2-1. Mi resterà sempre impressa la sua..."

Ciccio Grabbi, come diventare immortali in un solo anno

Ultimo commento: "Grande Bomber, ricordo perfettamente quella stagione. La sua cessione fu un errore, anche se capisco che serviva fare cassa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News