Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Centro coordinamento Tenana a colloquio con Bandecchi

Secondo ciclo di incontri, per il presidente. Faccia a faccia anche con la squadra, poi dal sindaco per parlare dello stadio.

Mattinata cominciata intonro alle ore 10,30. Stefano Bandecchi, presidente della Ternana, è arrivato in città per il secondo ciclo di incontri con la tifoseria. Stavolta, è toccato al Centro di coordinamento Ternana clubs. Dopodiché, il massimo dirigente rossoverde è stato in Comune per parlare con il sindaco Leonardo Latini. Tra i temi sviscerati in tutta la giornata, lo stadio, le prestazioni della squadra, i progetti imprenditoriali per il territorio e anche delle iniziative di cui si è parlato con il Centro coordinamento e che quest’ultimo illustrerà in una conferenza stampa.

GLI INCONTRI. Stavolta, Bandecchi è arrivato in auto. Niente elicottero. A bordo della sua Rolls Royce, è arrivato al Liberati dove i rappresentanti del Centro Coordinamento Ternana clubs e dei 14 club ad esso affiliati lo attendevano. Prima, però, due chiacchiere con tutta la squadra e lo staff tecnico. Tutti in sala stampa, per un colloquio sui risultati e sul finale di campionato. Poi, finito l’incontro con il presidente, calciatori e tecnici si sono trasferiti a Campitello per allenarsi. Ecco il momento dell’incontro con il Centro di coordinamento. Strette di mano con i rappresentanti. “Accindenti, 14 club! Mai incontari così tanti club!“. Questa, la battuta del presidente rossoverde. A lui, poi, il presidente del Centro coordinamento Luciano Faustini ha donato il suo libro dal titolo “Io conosco già la strada“, nel quale racconta l’esperienza del grave incidente e della convalescenza. “Pensi – gli ha detto consegnandogli l’opera –  che avreri potuto anche non essere qui a parlare con Lei, oggi“. Un incontro di un’ora circa, al termine del quale entrambe le parti si sono dette soddisfatte. Il presidente Bandecchi, intanto, ha anche rilasciato delle dichiarazioni ai cronisti, parlando dello stadio, ma anche della questione dei mancati rispescaggi, per la quale il 26 marzo ci sarà l’udienza al Tar per un risarcimento danni che la Ternana individua in una richiesta di 18 milioni di euro.

DAL SINDACO. Alla fine, è salito in macchina insieme al vicepresidente Paolo Tagliavento. Con loro anche Gianluca Fabi, portavoce dello stesso Bandecchi. Tutti e tre si sono recati a palazzo Spada, dove il numero uno rossoverde ha incontrato il sindaco di Terni Leonardo Latini. E’ stato un vertice interlocutorio per parlare non solo dello stadio e di un suo eventuale acquisto da parte della Ternana, ma anche di iniziative future di svulippo del territorio, compresi eventuali progetti imprenditoriali del gruppo Unicusano diversi dal calcio e dalla Ternana. Sui contenuti del colloquio, hanno pure già rilasciato delle prime dichiarazioni sia lo stesso presidente Bandecchi, che il sindaco Leonardo Latini.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Sarebbe meglio richiamare Cristiano Lucarelli"

Ternana, continua la crisi. Giusto proseguire con Andreazzoli?

Ultimo commento: "Hahahaha ma che cavolo dici .....mi tenevo Lucarelli 1000 volte grande allenatore del catenaccio"

L’esito del sondaggio: la Ternana dovrebbe richiamare Lucarelli

Ultimo commento: "Se dobbiamo paragonare Lucarelli al catenacciaro Andreazzoli tutta la vita Lucarelli...."

Mercato nullo: a che campionato può aspirare la Ternana? Dite la vostra (SONDAGGIO)

Ultimo commento: "Ma quale serie A dovesse accadere chi ti dà i soldi per iscrizione e tutto il resto, la serie A costa,se riesci ad arrivarci devi sperare in un suo..."

Vota il miglior calciatore rossoverde del 2022 nel nostro SONDAGGIO

Ultimo commento: "Bravissimo e molto tattico. Complimenti al suo mister."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da Approfondimenti