Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ternana, senza i gol di Marilungo si è spenta la luce ed è calato il rendimento

Partenza sprint del bomber marchigiano, poi si è fermato e con lui anche la media punti dei rossoverdi ha fatto un deciso balzo all’indietro

Un giocatore non fa la differenza, a meno che non si tratti di un fuoriclasse assoluto. Nel calcio è un assunto che si dice sempre, e che generalmente corrisponde alla verità. Tuttavia ci sono situazioni nelle quali l’assenza dal campo – o il calo del rendimento – di un giocatore dalle cui invenzioni la squadra dipende molto, fanno calare anche il rendimento collettivo: è esattamente quello che sta succedendo alla Ternana.

CRISI D’ASTINENZA. Guido Marilungo è partito innestando il turbo, con 6 gol nelle prime 8 partite e la media impressionante di 0,8 reti a partita. Poi però, dal rigore col Gubbio, l’attaccante di Montegranaro non è più andato a segno e questo è coinciso con un calo della Ternana: 18 punti conquistati con Marilungo a segno, solo 8 senza.

NESSUNA ANSIA. Oggi però in conferenza stampa il tecnico De Canio si è affrettato a chiarire: non c’è nessuna ansia da gol per Marilungo: “Il problema non esiste – ha detto il tecnico – altrimenti se fosse stato così avrebbe tirato in prima persona il rigore col Rimini e quello di mercoledì. Non è al massimo della condizione, è quello che è arrivato per ultimo e non ha fatto la preparazione al meglio. Qualche settimana fa dissi che eravamo al 50% della forma e ne sono convinto, perchè per tutti è così, tutti hanno fatto una preparazione sempre diversa, per via del fatto che si è giocato ogni tre giorni. Mi sembra che con il Rimini abbia creato parecchie situazioni per fare gol, sbagliando un po’ di più ovviamente, ma il suo livello di condizione è al livello degli altri”.

NUMERI. Sta di fatto, numeri alla mano, che come l’ex orobico si è fermato, sono arrivate le sconfitte e sono arrivate le prestazioni negative. Urge necessariamente un cambiamento di rotta, se è necessario, anche passando attraverso il ritorno dal dischetto in prima persona. Anche se fosse solo per scaramanzia…

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'incredibile stagione del calciatore pisano. che per ben 5 volte si è visto annullare gol...
Rossoverdi a caccia del bis dopo aver sfatato un incantesimo che durava 18 anni: la...
Con mezza difesa fuorigioco, diventa fondamentale il recupero del centrale danese. Ma in ogni caso...

Altre notizie

Calcio Fere