Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Fidejussione in ritardo: sanzionati la Triestina e Mauro Milanese

Le decisioni del Tribunale Federale per la vicenda che ha visto coinvolti quest’estate i giuliani, avversari della Ternana nel campionato di serie C

Un punto di penalizzazione alla Triestina e sei mesi di inibizione all’amministratore unico Mauro Milanese. Questa la decisione della Procura Federale in merito alla vicenda della irregolare fidejussione che la società aveva presentato in estate.  Una notizia senz’altro positiva per la Ternana, visto che il club alabardato è una delle formazioni con le quali i rossoverdi dovranno lottare per la risalita in serie B.

La motivazione della sanzione, come si legge nel dispositivo è che “Sussiste certezza assoluta in ordine all’omesso deposito, entro il termine del 30 giugno 2018, della garanzia a prima richiesta per l’importo di € 350.000,00 (fidejussione), poiché il documento venne depositato, per stessa ammissione dei prevenuti, in date 11-12-19 luglio 2018, a nulla rilevando l’articolato iter prodromico al rilascio dell’effettivo originale

IL RITARDO SI PAGA. In sostanza non è stata accolta la tesi difensiva della società che sosteneva che la fidejussione presentata in ritardo era dovuta non a problemi con la società bensì di problemi intercorsi con gli istituti bancari “che avrebbero ingenerato un errore scusabile in favore del sodalizio. Secondo la tesi difensiva, detti inconvenienti non consentirono alla Società di consegnare in tempo utile (30/06/18) l’originale della garanzia bancaria“. Il Tribunale risponde senza entrare nel merito della veridicità o meno di questo assunto, affermando che comunque questa situazione prevede una sanzione: “Osserva il Tribunale che la natura formale della contestata violazione non prevede una  diversa interpretazione ermeneutica rispetto alla formulazione edittale del deferimento che prescrive il 30/06/18 quale unica data di scadenza per il deposito del documento” .

SANZIONI. Quindi il Tribunale ha comminato un punto di penalizzazione al club, sei mesi di inibizione a Milanese e sei mesi a Giuseppe D’Aniello, e legale rappresentante pro-tempore della Società del sodalizio giuliano.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News