Resta in contatto

News

Oggi il Consiglio federale: Ternana, puoi sperare, ma…

La Figc decide in mattinata sul format. I rossoverdi sperano di ritrovarsi in B oggi, ma le ipotesi più probabili non sembrano propendere per quella soluzione.

Mattinata di attesa. Il Consiglio federale, convocato dal presidente Gabriele Gravina, decide anche sul format del campionato di serie B, dopo i pronunciamenti dei decreti del Tar e del Consiglio di Stato l’uno antitetico all’altro. La Ternana spera nella decisione (possibile anche legalmente) di un ripristino dell’organico a 22 squadre e di essere tra le ripescate. Ma al momento, le ipotesi apparentemente più accreditate, sembrerebbero altre.

B A 20 CON L’ENTELLA. Si tratta, naturalmente, solo di ipotesi. Dunque, si è facilmente smentibili dai fatti, nel riportarle. Ma al momento, secondo i rumors, la soluzione delle 22 squadre non sembrerebbe la più probabile, così come non lo sembrerebbe nemmeno quella di restare a 19, che viene però data come più fattibile rispetto all’altra. L’ipotesi numero uno, circolata anche nei giorni scorsi, è di compromesso: serie B a 20 squadre, destiata a tornare a 22 solo dalla prossima stagione concedendo alla serie C 6 promozioni. La ventesima squadra, in questo caso, sarebbe la Virtus Entella, reintegrata. Tuttavia, mentre il presidente della Lega di serie B Mauro Balata sostiene che la cosa non sarebbe fattibile poiché il Cesena non sarebbe più punibile in quanto società non più affiliata, manca ancora un pronunciamento del Tar, sulla vicenda del reintegro dei liguri.

DECISIONE RIMANDATA. Un’altra possibilità che sembrerebbe tra le più probabili, è quella di… non decidere. Il Consiglio, infatti, potrebbe adottare la scelta di rinviare ogni decisione sul format della serie B a dopo l’udienza del Consigio di Stato prevista per il 15 novembre. In quel modo, si deciderebbe anche successivamente al pronunciamento del Tar sul caso-Entella. Non resta che attendere la giornata…

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News