Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lutto in casa rossoverde, muore bomber che fece doppietta in un derby

L'ingresso della sede della Ternana

Fu una delle bandiere del club e visse a lungo in città, giocando ed allenando anche nella Narnese

E’ scomparso martedì ad 83 anni Corrado Perli, uno dei nomi rossoverdi più importanti del passato.”Testina d’oro” fu una delle  bandiere della storia rossoverde. Con lui nel ruolo di centravanti  (19 gol)  la  Ternana allenata da Riccardo Carapellese vince il campionato di serie D nella stagione 1964-64. Fu poi protagonista sempre con le Fere l’anno dopo: con Caciagli in panchina si piazzerà al terzo posto, a soli due dal Pisa che si aggiudicherà la promozione in serie B. Complessivamente, 23 in 62 partite i gol

Fra le sue vittorie, anche un derby col Perugia nel 1964-65, dove segnò una doppietta nel 4-1 finale, che ha raccontato anni fa a Marco Barcarotti per il sito Dajemò; “Come potrei dimenticare quel giorno! Era, ed è, una partita sentitissima da tutto l’ambiente rossoverde; tifosi e stampa già nelle settimane precedenti cominciavano a parlartene, cercando di caricarti il più possibile.
Nei giorni successivi a quel derby la gente mi fermava per la strada. Sicuramente una delle giornate più belle in assoluto della mia carriera!

Dopo Terni, si trasferì a Narni, dove oltre a giocare (anche con Foligno, Deruta e Acquasparta) successivamente rivestirà anche il ruolo di allenatore fra il 1970 ed il 1978. Terni invece,  diventerà la sua città adottiva (aprirà una attività commerciale), almeno fino agli anni ’90, quando si trasferirà nelle sue zone di origini, andando a vivere a Bassano del Grappa dove è scomparso e dove sabato alle 10.30 nella chiesa di San Marco si terranno le esequie.

Alla famiglia di Perli vanno le condoglianze della redazione di Calciofere.it

IL CORDOGLIO DELLA TERNANA. Anche la Ternana Calcio si unisce al dolore, in una nota: “La Ternana Calcio si unisce al dolore per la scomparsa dell’ex rossoverde Corrado Perli.
L’attaccante delle Fere, che negli anni ’60 ha anche indossato la fascia di capitano, è scomparso lo scorso 23 ottobre a Bassano del Grappa. Da parte di ogni componente della Società rossoverde alla famiglia ed agli amici di “testina d’oro” vanno le più sincere e commosse condoglianze”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Andreazzoli forse è il meglio anche se nel calcio tutto è relativo"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."

‘Supercoppa delle Fere’: Lucarelli, che colpo! Ora contende il trofeo a Viciani

Ultimo commento: "Non c'è storia....per la qualità dei giocatori per le disponibilità economiche della società di allora Viciani ha fatto quello che fece Nostro..."

Ternana, quale allenatore per la stagione 2022-2023?

Ultimo commento: "Ultime parole famose...."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News