Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Caso Frosinone-Palermo, un’altra settimana di attesa

La Corte di Appello federale si è riservata la decisione e bisognerà attendere. I ciociari rischiano una multa oppure una penalizzazione, nel caso è pronto l’ennesimo ricorso, direzione Tar

Tra ricorsi e controricorsi nell’estate anomala del calcio italiano c’è un caso ancor più anomalo che non ha, proprio come gli altri, alcuna intenzione di interrompersi: quello della telenovela legata alla finale play-off di ritorno dell’ultimo campionato di Serie B tra Frosinone e Palermo.

Ieri a Roma si è riunita la Corte federale di Appello che avrebbe dovuto decidere nel merito ma ancora una volta è finito tutto con un nulla di fatto, la Corte si è riservata la decisione e bisognerà attendere probabilmente un’altra settimana. A fare ricorso alla Corte federale di Appello era stato il Frosinone. Il Giudice sportivo aveva deciso di far giocare le prime due gare della nuova stagione di Serie A a porte chiuse, un ricorso rigettato con tanto di aggravio: la decisione di far giocare le due partite a porte chiuse ma anche in campo neutro.

Altro immediato ricorso ovviamente, questa volta indirizzato al Collegio di garanzia del Coni, che aveva rimesso di nuovo il giudizio nelle mani della Corte federale di Appello, chiedendo per il Frosinone una pena ‘coerente con la gravità dei fatti descritti‘, una Corte chiamata però a pronunciarsi attraverso membri diversi rispetto a quelli che si erano pronunciati in precedenza. Cosa succederà? Si prevede una multa da 25.000 euro per i ciociari, ma non è esclusa anche una penalizzazione da uno a tre punti. Nel caso il Frosinone è ovviamente pronto a ricorrere al Tar del Lazio

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News