Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ternana, il Tar dice no alla sospensiva: c’è la data della decisione finale

Rigettata la richiesta di stop al campionato cadetto da parte dei rossoverdi.  Stabilita l’udienza che – secondo il Decreto del Governo – dovrebbe essere quella definitiva sul ripescaggio

La decisione era nell’aria ma stamattina è arrivata la conferma: il Tar del Lazio, riunito in funzione monocratica – presidente la ormai arcinota Germana Panzironi – ha rigettato la richiesta di sospensiva del campionato di Serie B  presentata dalla Ternana.

APPUNTAMENTO. Tutto rinviato alla prossima udienza, quella del 23 ottobre, in cui si riunirà di nuovo il Tar stavolta in forma collegiale per l’istanza cautelare di merito sul format della B a 19 e quindi sui possibili ripescaggi. L’istanza, che segue la promulgazione del Decreto del Governo, pubblicato anche sulla Gazzetta Ufficiale, che  riunisce tutti i processi, compresi quelli pendenti, dalla giustizia sportiva a quella ordinaria.

Dovrebbe quindi essere ufficialmente scritta in quella data la parola fine su questa lunga estate rincorrendo sentenze e tribunali: il Tar infatti deciderà sulla sentenza del Tribunale Federale Nazionale impugnata dai rossoverdi  che lo scorso 1 ottobre aveva dichiarato inammissibili i ricorsi delle società che chiedono il ripescaggio. Ci sarà un sì o un no e sarà probabilmente quello che metterà il punto a questa vicenda. Anche perchè come si legge nel dispositivo, la Ternana ha rinunciato alla misura monocratica per accelerare i tempi:

Dato atto della rinuncia alla misura cautelare monocratica verbalizzata, con adesione, da parte ricorrente –ritenuto di fissare l’udienza di discussione collegiale dell’istanza cautelare all’udienza camerale del 23 ottobre 2018. Per Questi Motivi dato atto della rinuncia all’istanza cautelare monocratica, fissa per la trattazione collegiale la camera di consiglio del 23 ottobre 2018

BOCCIATE CATANIA E SIENA  Sul come possa andare a finire, un indizio lo dà la bocciatura odierna, sul format cadetto del ricorso di Catania e Siena.

INSIEME ALL’ENTELLA. Nella stessa sessione ci sarà anche il ricorso della Virtus Entella, che ieri il Tar del Lazio ha di fatto rinviato a quella data non avendo più niente su cui decidere visto che Figc e Lega B avevano preventivamente ritirato la sospensiva relativa alla riammissione della formazione ligure in serie B dopo il caso-Cesena. Nella stessa sessione il Tar deciderà quindi anche su questa vicenda, partendo dal format del campionato cadetto.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Ma avevate dubbi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Da mal d testa -.- …?…

Articoli correlati

In campo si potrebbe vedere lo stesso undici di partenza del Barbera....
Parlando a Firenzeviola,it il ds rossoverde illustra la stagione dei cinque calciatori di proprietà gigliata:...
Fuori Lucchesi per un problema fisico, ma tornano Favasuli e Zuberek....

Dal Network

Fuori Charpentier, c'è Sohm dopo la botta alla caviglia che lo ha costretto a saltare...
L'allenatore del Parma esalta il buon momento delle Fere: "Hanno tanti giovani forti e voglia...
Il tecnico: "Abbiamo approcciato bene, poi sul 2-1 per gli umbri abbiamo perso le misure...
Calcio Fere