Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

C’è un’altra Ternana, quella in miniatura dell’Old Subbuteo Club Thyrus

Gli appassionati si ritrovano tutti i lunedì al Clt per giocare, ma portano i colori rossoverdi anche i giro per l’Italia. E c’è chi dipinge a mano maglia, numeri e persino nomi e sponsor

Maglia e numeri dipinti a mano, ma c’è anche chi arriva a scrivere perfino nomi e sponsor. C’è un’altra Ternana che gira l’Italia, è quella dell‘Old Subbuteo Club Thyrus Terni. Appassionati tifosi delle Fere, ma anche del caro vecchio gioco del calcio da tavolo, che ha cresciuto generazioni di ragazzi. Ma loro hanno una particolarit: giocano con le miniature di un tempo.

L’attuale versione del gioco – spiega Sergio Laliscia non ci piace perchè le basi dei giocatori sono molto piatte e non consentono più di fare alcuni tipi di giocate che si facevano un tempo come ‘il girello’ per esempio. E anche il campo di gioco, se possibile usiamo quello vecchio, in panno, perchè l’astropitch di adesso fa scorrere velocemente le miniature ma non permette lo stesso tipo di giocate. Con le miniature di una volta è molto difficile agganciare un pallone da tanti metri...”.

PASSIONE ROSSOVERDE. Gli appassionati lo sono a tal punto che c’è una cura maniacale del dettaglio: “Se possibile cerchiamo le miniature originali, degli anni 70-80, ci sono ancora ditte che le vendono – spiega Laliscia – oppure delle repliche molto fedeli“. Il rossoverde, invece è nel cuore: “Rosso e verde sono anche i colori del nostro club, che ha il drago sullo stemma, insieme al gialloblù che sono i colori del Clt che ci ospita, ma anche i primi colori della Ternana…”. Ecco la Ternana, appunto: la passione spinge sino a disegnare fedelmente le maglie con tanto di sponsor e numeri sulla schiena. Tutto rigorosamente dipinto a mano: “Ma c’è chi persino scrive i nomi, io non sono arrivati a questo punto“, dice Laliscia. E per provare l’ebbrezza di giocare in un’piccolo Liberati’: ecco persino le riproduzioni delle bandiere, degli striscioni della Curva, con replica di quelli che si vedono allo stadio.

TORNEI. Il movimento è maggiore di quanto si pensi: 5000 persone e 70 club affiliati che si sfidano in tutta Italia: domenica per esempio, i colori rossoverdi del club saranno di scena a Montefalco, in una manifestazione organizzata dal locale club. Il gruppo ternano, inoltre si ritrova tutti i lunedì sera al Clt per giocare il proprio campionato: “Se ne sceglie uno e si gioca per tutta la stagione- spiega Laliscia- chi vuole avvicinarsi, o riavvicinarsi, sa dove trovarci…”

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un anno prima il gol tolto al Var a Partipilo, ora in forza proprio ai...
Ternana-Parma, le probabili formazioni e dove vederla: tutto sulla sfida in programma sabato 2 marzo...
Il difensore toscano, titolare alla terza apparizione in rossoverde, ha mostrato grande autorità. Per lui...

Dal Network

Fuori Charpentier, c'è Sohm dopo la botta alla caviglia che lo ha costretto a saltare...
L'allenatore del Parma esalta il buon momento delle Fere: "Hanno tanti giovani forti e voglia...
Il tecnico: "Abbiamo approcciato bene, poi sul 2-1 per gli umbri abbiamo perso le misure...
Calcio Fere