Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Gilardino si ritira, la Ternana ci aveva fatto un pensierino

Gilardino Alberto
Gilardino Alberto

Il campione del Mondo del 2006 ha deciso di appendere definitivamente le scarpette al chiodo: studierà per diventare allenatore. Qualche settimana fa il suo nome era stato accostato ai rossoverdi

Anche uno degli ultimi campioni del Mondo del 2006 ancora in attività ha deciso di ritirarsi. Alberto Gilardino a 36 anni dice basta con il calcio giocato dopo una lunga carriera piena di gol e ora studierà per diventare allenatore. L’attaccante di Biella, dunque, non verrà a Terni: qualche settimana fa la Gazzetta dello Sport aveva lanciato l’indiscrezione di una Ternana interessata a lui in caso di ripescaggio in Serie B. Una trattativa, come affermato dal ds Danilo Pagni, mai effettivamente imbastita.

LA CARRIERA. Nato a Biella, classe 1982, Gilardino esordisce in Serie A giovanissimo, a 17 anni, con la maglia del Piacenza. L’esplosione arriva a Parma, dove segna gol a raffica e attira l’attenzione del Milan, che lo acquista per 25 milioni nel 2005. Nel 2006 entra nell’Olimpo del calcio italiano alzando la Coppa del Mondo a Berlino con la Nazionale di Marcello Lippi, mentre l’anno successivo arriva anche la Champions League con i rossoneri. Tre stagioni e mezza con la Fiorentina, poi il passaggio al Genoa e l’inizio della fase discendente. Un’esperienza in Cina con il Guangzhou e l’ultima in Serie B con lo Spezia nella scorsa stagione.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Senza cattiveria ma seconda modo e meglio così!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Avremmo preso un altro Piovaccari

Articoli correlati

In campo si potrebbe vedere lo stesso undici di partenza del Barbera....
Parlando a Firenzeviola,it il ds rossoverde illustra la stagione dei cinque calciatori di proprietà gigliata:...
Fuori Lucchesi per un problema fisico, ma tornano Favasuli e Zuberek....

Dal Network

Fuori Charpentier, c'è Sohm dopo la botta alla caviglia che lo ha costretto a saltare...
L'allenatore del Parma esalta il buon momento delle Fere: "Hanno tanti giovani forti e voglia...
Il tecnico: "Abbiamo approcciato bene, poi sul 2-1 per gli umbri abbiamo perso le misure...
Calcio Fere