Resta in contatto

News

Questione Tar: anche Di Cintio “appoggia” la Ternana

L'avvocato Cesare Di Cintio

L’avvocato bergamaso, uno dei legali della Pro Vercelli, esprime su Facebook moderata soddifazione per la decisione di sabato e per il blocco delle partite delle squadre interessate.

La partita per il rispetto delle regole invece è tutt’altro che finita: ieri abbiamo segnato un gol allo scadere che ci ha portato ai supplementari. Adesso dobbiamo dare tutto fino al triplice fischio“. Così Cesare Di Cintio, avvocato bergamasco esperto di diritto sportivo, che è stato tra i legali della Pro Vercelli nella battaglia legale che ha portato avanti pure la Ternana contro la serie B a 19 squadre e per il ripescaggio. Una dichiarazione che il legale lombardo ha pubblicato sulla sua personale pagina Facebook, sulla quale spesso parla delle questioni legali di questa estate lunga. Tral’altro, fa sapere che alle ore 12 di domani sarà in diretta proprio su suo profilo per affrontare la questione e dare delucidazioni.

“MODERATAMENTE SODDISFATTO. BENE IL BLOCCO”. Di Cintio, poche ore dopo il decreto monocrarico del presidente del Tar del Lazio che disponeva il rinvio del fascicolo al Collegio di garanzia del Coni perché ripronunciasse la sua sentenza e fissava al 9 ottobre la decisione collegiale in Camera di consiglio, esprimeva la sua “moderata soddisfazione“. Scrive: “Abbiamo chiesto di bloccare le gare di campionato. Il Tar ha accolto la richiesta cautelare e di conseguenza è stato disposto il blocco delle partite per noi e per l’altra ricorrente, la Ternana appunto. Poi, grazie ad una decisione saggia e prudente del Presidente dlella Lega Pro Gabriele Gravina, anche le altre 3 società interessate dai ripescaggi hanno potuto beneficiare della sospensione degli incontri, benché non avessero presentato ricorso. Sì, perché scendere in campo in Serie C oggi potrebbe significare perdere il diritto a disputare la B e andare avanti solo per una questione risarcitoria“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News