Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Scuola calcio, il ‘debutto’ di Silvano Sini: “Ho grande entusiasmo”

Silvano Sini

Dopo tanti anni di militanza in Ternana, l’esperto allenatore per la prima volta gestirà la delicata sezione: “Dobbiamo fare il massimo perchè questi ragazzi crescano tecnicamente ed umanamente”

Sembra strano parlare di esordio per uno come Silvano Sini, che di panchine ne ha viste tante e di livello in Umbria, anche fra i Senior. Eppure un tecnico di lungo corso come lui quest’anno vivrà una esperienza nuova: da lunedì infatti comincia ufficialmente la scuola calcio e lui ne sarà il responsabile.

Sono da diversi anni nella Ternana ed ho ricoperto vari incarichi (l’anno scorso con Andrea Babucci era uno dei più stretti collaboratori del responsabile delle giovanili Silvio Paolucci ndr), quest’anno mi accingo per la prima volta a vivere questa esperienza nuova: ho grande entusiasmo. Conosco i ragazzi, certo, ma è un ruolo di responsabilità e io sono pronto“.

CRESCITA. Fondamentale tenere insieme la necessità di costruire un calciatore – che per un club professionistico è comunque importante, all’aspetto ludico: “Dovremo gestire sicuramente entrambe le cose ed anche il rapporto con i genitori che a questi livelli diventa importante coinvolgere per costruire un ambiente che sia il migliore possibile per far crescere questi ragazzi. Sicuramente sotto l’aspetto umano ed anche su quello tecnico, per farne calciatori un giorno in grado magari di onorare la maglia della Ternana in categorie superiori“.

NO CONFLITTI DI INTERESSE Anche per questo, uno dei primi dettami da seguire sarà quello tracciato dal responsabile tecnico Dino Pagliari nel corso della serata di presentazione del vivaio:Chiederemo ai genitori delle norme, come le abbiamo noi e come le hanno  i ragazzi. Li abbiamo ringraziati per l’apporto dell’anno scorso e ora chiederemo ad altre persone di fare gli accompagnatori: abbiamo tolto piccoli  conflitti di interessi,  eliminata la sorveglianza paterna durante l’attività calcistica. Faremo degli errori, questo è chiaro, ma è da quelli che riusciremo forse a migliorare e crescere“.

E sicuramente ne trarranno beneficio i bambini, aggiungiamo noi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Andreazzoli forse è il meglio anche se nel calcio tutto è relativo"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."

‘Supercoppa delle Fere’: Lucarelli, che colpo! Ora contende il trofeo a Viciani

Ultimo commento: "Non c'è storia....per la qualità dei giocatori per le disponibilità economiche della società di allora Viciani ha fatto quello che fece Nostro..."

Ternana, quale allenatore per la stagione 2022-2023?

Ultimo commento: "Ultime parole famose...."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News