Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ternana, Guida: “Su di me cose non vere. Molti giovani resteranno, Breda e Capozucca pure, a patto che…”

Il presidente del club rossoverde è stato ospite del programma Quelli del Martedì su TRG. Ha parlato relativamente a diverse questioni calde, togliendo alcuni dubbi

Il presidente della Ternana Nicola Guida è stato ospite del programma “Quelli del martedì” in onda su TRG. Diversi i temi affrontati. Fra i più interessanti quelli legati al futuro: allenatori, giocatori e società. Ecco alcuni spunti.

Giocatori, prestiti e settore giovanile

“Non è vero che la Ternana a giugno sarà una scatola vuota. Per legge adesso i prestiti sono al massimo per un anno però non credo che nella Fiorentina avranno tutti e cinque spazio per giocare. Non è vero che saremo senza giocatori, abbiamo dei prestiti anche noi con giocatori che rientreranno da altre squadre, alcuni sono di proprietà, stiamo cercando di fare crescere il settore giovanile ma non si fa in un mese, a gennaio abbiamo acquistato Cissè dal Frosinone che è un ottimo prospetto, stiamo lavorando in ottica futura per avere un settore giovanile importante. In teoria questo dovrebbe essere l’anno più difficile, ho acquistato la Ternana che aveva dei costi importanti, compresi alcuni giocatori a fine ciclo con contratti onerosi, di conseguenza ho dovuto riorganizzare tante cose, la Ternana è una società sana che valorizza i giovani, che si sta distinguendo anche sul piano del gioco, non mi nascondo a dire che siamo tra quelle che giocano meglio”.

Una società modello

“Siamo considerati da molti addetti ai lavori come un esempio sotto alcuni punti di vista, a gennaio ci hanno dato in prestito giocatori fortissimi come Amatucci per esempio, il che dimostra come le società di appartenenza credano nel nostro lavoro, perché alla Ternana hanno la possibilità di giocare e quindi di essere valorizzati, a noi fa comodo, ne abbiamo sei che sono partiti con le nazionali e questo è un segnale importante per noi e per il nostro diesse Capozucca”.

Breda, Capozucca e le voci

Proprio relativamente a Capozucca ed al futuro dell’attual staff tecnico, Guida chiarisce: “Sono stato accolto bene a parte qualche scetticismo iniziale con voci non vere che sono circolate sul mio conto. Poi c’è stata anche una contestazione dopo il mercato di gennaio al Liberati, mi è dispiaciuta però i tifosi non sempre conoscono tutte le dinamiche, la campagna di cessioni di gennaio è stata dovuta soprattutto dalla volontà di alcuni calciatori di voler andare via. A gennaio è andato via chi ha detto che non voleva rimanere qui, non per altre esigenze. Sulle cessioni ho zero rimpianti anche perché credo che la squadra sia migliorata”.

E aggiunge: “Con Breda e Capozucca è già tutto fatto: in caso di permanenza in B i loro contratti saranno entrambi prolungati”

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Resteranno se la Ternana rimane in serie B….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

I soliti tifosi da tastiera che vogliono mettere zizzania ( come si dice a Terni ) per destabilizzare l’ambiente. È facile salire sul carro dei vincitori,qualche volta lo facessero vincere anche loro con le presenze sugli spalti. Alla fine sempre e solo FORZA FERE❤️💚❤️💚❤️💚💪🏻💪🏻💪🏻

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Strano!a Terni non si chiacchiera per niente

Articoli correlati

I due ex rossoverdi, il primo oggi assessore il secondo opinionista hanno preso parte all'evento...
Lo 0-0 di Brescia è uno dei ben sei risultati a reti bianche della 34' giornata....
L'ottimo ingresso in campo di Dionisi a Brescia fa aumentare le sue quotazioni in vista...

Altre notizie

Calcio Fere