Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

La Ternana Women è diesel, ma poi mette il turbo e vince 3-0

Rossoverdi sempre prime con la Lazio al termine di una sfida che nel primo tempo è rimasta a lungo in equilibro. Il rosso ad una giocatrice aretina ha chiuso il conto

Finisce 3-0 per la Ternana Women la sfida di Narni contro l’Arezzo, ma è stata una vittoria che la formazione di Melillo ha costruito nel corso del match, meno netta di quello che il risultato dice.  Rossoverdi sempre prime con la Lazio

La Ternana, fiaccata dalle assenze e dalle condizioni imperfette di tante, fatica a mettersi in moto. La manovra è farraginosa e le rossoverdi si affacciano dalle parti di Nardi solo su calcio piazzato. Per 20′ di fatto non succede quasi nulla, tanto che Melillo stava già facendo scaldare Porcarelli per rinforzare l’attacco, ma all’improvviso, sul secondo corner la Ternana segna: Wagner mette in mezzo, Di Criscio salta di testa, Nardi replica e sulla ribattuta Pirone la butta dentro.

La partita non si scuote e procede a strappi: al 30′ punizione dai 20 metri di Di Criscio, colpo di testa in tuffo di Pacioni e palla che si stampa sul palco, con Razzolini che poi spazza fuori. Al 39′ un nuovo schema da corner, con ancora palla a centro area, ma stavolta non c’è nessuna pronta a buttarla dentro. Al 42′ botta di Pirone e palla a lato di pochissimo: è il primo vero tiro in porta delle Fere.

Pronti via e la Ternana segna in avvio di ripresa. Dopo il tiro di sara Tui ben parato da Nardi, arriva il bis al 2′: Porcarelli appena entrata lavora bene un bel pallone: azione costruita bene sull’asse con Zannini, poi ancora un triangolo con Sara Tui fino all’assist per Vigliucci che con un diagonale potente batte Nardi. La numero 10 potrebbe replicare poco, ma il suo tiro finisce fuori di poco e sul rovesciamento (7′) si mangia il pari: Diaz Ferrer apre per Gnisci che tutta sola a porta vuota spedisce però alto. Il fallo di Blasone su Pirone lanciata a rete le vale il rosso: sulla punizione che segue, Vigliucci batte da posizione angolata, ma Nardi ci arriva. Al 34’la Ternana chiude il conto: Pirone lancia il contropiede, con al fianco in assistenza “rugbistica” Porcarelli che riceve e mette in rete.

Il tabellino

TERNANA (3-4-1-2): Ghioc; Quazzico, Pacioni, Di Criscio; Ferrara (36’st Maffei), Zannini (28’st Lombardo), Wagner (41’st Berti), Sara Tui  (41’st Marenic), Vigliucci; Tarantino (1’st Porcarelli), Pirone. A disp.: Sjeika, Sacco, Lombardo,   Massimino, Fusar Poli. All. Melillo
AREZZO (4-3-3): Nardi; Asgeirdottir (18’st Carcassi), Tuteri, Lorieri, Blasoni; Licco, Imprezzabile (39’st Cagnina), Miotto (10’st Toomey); Gnisci, Razzolini (1’st Diaz Ferrer), Paganini (18’st Martino). A disp: Holzer,  Parra Salas, Perarnau,  Tidona. All. Ilaria Leoni
ARBITRO: Saccà di Messina (assistenti Martino-Arshad)
MARCATRICI:20’pt Pirone, 2’st Vigliucci, 34’st Porcarelli.
NOTE: Giornata fresca e piovosa, terreno scivoloso, spettatori 100 circa. Espulsa 29’st Blasone (A) per fallo su giocatrice lanciata a rete. Ammonite: Quazzico (T). Calci d’angolo 6-1. Recupero 2’pt st

La ventesima  giornata

Cesena-Tavagnacco 6-0
Chievo Verona-Brescia 1-0
Freedom Cuneo-Academy Pavia 2-0
Genoa-Bologna 1-2
Lazio-Res Roma VIII 3-1
Parma-San Marino Academy 2-0
Ravenna-Hellas Verona 0-3
Ternana-Arezzo 3-0

Classifica

Ternana e Lazio 53  Cesena 46;  Parma 45; Hellas Verona 35; Genoa 31; Chievo 23;  Brescia 30; Bologna 26; Arezz0 21; Res Roma VIII 19;  Pavia Academy e Freedom Cuneo 17; San Marino Academy 15;    Tavagnacco 12;  Ravenna 3

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Rossoverdi che centrano l'undicesima vittoria casalinga su 13 partite e restano sempre a -5 dalla vetta...
A sei giornate dalla fine le rossoverdi possono ancora vincere il campionato, ma devono tenere...
La formazione di Melillo vince nel recupero dopo aver incassato il pari pochi istanti prima....

Altre notizie

Calcio Fere