Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Reggiana-Ternana 0-2, vittoria e Raimondo bentornati!

Sgarbi apre le marcature, il giovane attaccante mette al sicuro, rigore revocato ai locali.

L’amarezza della gara con lo Spezia è scivolata via. Vittoria fuori casa sulla Reggiana, per una Ternana che si prende tre punti importanti per continuare a sperare nella salvezza diretta. E’ andata in vantaggio quasi subito mettendo la partita dalla propria parte ed ha raddoppiato nel momento di maggiore pressione e reazione da parte della squadra di casa. Per una volta, partita gestita senza tremori e senza paure. Unico sussulto, il rigore dato alla Reggiana negli ultimi minuti, ma poi revocato dopo la revisione al Var. In campo, in attacco, Roberto Breda ha scelto inizialmente Favilli e Pereiro, che sono andati bene. Riconfermato in mezzo al campo Amatucci e dentro pure un ottimo Luperini.

SUBITO SBLOCCATA. Prima conclusione di marca rossoverde, con tiro proprio di Favilli e palla bloccata dal portiere Bardi. Poi, ecco la rete delle Fere, con un tiro al volo, morbido ma angolato, di Sgarbi, con palla infilata all’angolino. Rossoverdi ancora pericolosi, poco dopo, con conclusione a giro di Favilli e parata di Bardi. Inizio scoppiettante rossoverde, poi la Reggiana ha cominciato a contenere meglio la squadra di Breda, ma continuando a trovare difficoltà nel portare avanti palla. Intorno alla mezz’ora, però, ecco la Reggiana tirare fuori la testa, con una ripartenza e un diagonale di Pieragnolo finito sul fondo. Subito dopo, però, improvvisa folata offensiva rossoverde con tiro di Favilli alto. Di nuovo Reggiana, con triangolazione e tiro di Antiste finito alto. Nel finale, bella giocata di Pereiro dal fondo e colpo di testa alto di Carboni da buona posizione. Poi, è stato Favilli a cercare la porta da fuori area, trovando però un tiro centrale e la parata facile di Bardi.

IL RITORNO DEL BOMBER. Secondo tempo con Portanova in campo per la Reggiana al posto di Melegoni, ma le prime conclusioni degne di nota  sono state della Ternana, con sinistro da fuori area di Pereiro e gran parata di Bardi. Sul successivo angolo, testa sul fondo di Carboni. La Reggiana, però, con i cambi ha alzato il baricentro ed ha comonciato ad accelerare, pressando la Ternana. In pochi minuti, un paio di occasioni sventate dalla difesa, un tiro sbagliato di Portanova, una parata di piede di Iannarilli e una palla toccata di mano in area da Lucchesi, cin intervento considerato dalla direzione di gara come non da calcio di rigore. Nel momento di sofferenza, ecco il raddoppio, con giocata del nuovo entrato Faticanti dalla destra e tap in vincente di Raimondo, da poco entrato, per il 2-0 rossoverde. Poco, il tempo a disposizione della Reggiana per tentare il miracolo della rimonta. Reazione con un paio di conclusioni di Kabashi controllate senza problemi da Iannarilli. Rossoverdi ancora pericolosi con Luperini, con un colpo di testa ravvicinato da calcio d’angolo e palla alta sopra alla traversa. Poi, ecco l’intervento del Var a salvare stavolta la Ternana, dopo il calcio di rigore generoso dato alla Reggiana all’85′ minuto per intervento del nuovo entrato Marginean su Girma tra palla e stinco avversario. Rivedendo i filmati, però, il penalty è stato revocato.

Il tabellino

REGGIANA-TERNANA 0-2

REGGIANA (3-4-2-1): Bardi; Sampirisi, Rozzio, Marcandalli; Fiamozzi (16’st Girma), Kabashi, Bianco (33’st Cigarini), Pieragnolo; Antiste (16’st A.Blanco), Melegoni (1’st Portanova); Gondo (16’st Pettinari).

Panchina: Satalino, Sposito, Szyminski, Libutti, Pajac, Reinhart, Varela Djamanca. Allenatore: A.Nesta.

TERNANA (3-5-2): Iannarilli; Sgarbi, Capuano, Lucchesi (26’st Dalle Mura); Casasola, Luperini, Amatucci (26’st Faticanti), De Boer (35’st Labojko), Carboni; Pereiro (35’st Marginean), Favilli (20’st Raimondo).

Panchina: Franchi, Vitali, Sørensen, Boloca, Zoia, Dionisi. Allenatore: R.Breda.

Arbitro: Monaldi (Macerata).

Marcatori: Sgarbi 9’pt, Raimondo 30’st.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'intelligenza artificiale, chiamata in causa da Chiamarsi Bomber ha stilato una lista di talenti. Spicca...
Lo 0-0 di Brescia è uno dei ben sei risultati a reti bianche della 34' giornata....
L'ottimo ingresso in campo di Dionisi a Brescia fa aumentare le sue quotazioni in vista...

Altre notizie

Calcio Fere