Calcio Fere
Sito appartenente al Network

Lecco-Ternana, le pagelle: Raimondo monumentale, Luperini decisivo

Le Fere espugnano il Rigamonti-Ceppi grazie ad un secondo tempo straordinario, i subentrati cambiano la partita: ecco i voti di Calciofere.it

IANNARILLI 7: Nel primo tempo compie un paio di interventi che tengono in partita le Fere, assolutamente decisiva la bellissima parata nel finale, resa ancor più difficile da una deviazione. SALVATORE

MANTOVANI 5: Negativo il ritorno in campo da titolare, dalla sua parte arrivano tantissime occasioni, non aiutato adeguatamente da Casasola. IMPACCIATO

SORENSEN 5: Primo tempo da incubo, dove sbaglia l’uscita in occasione del primo gol ed è sempre in difficoltà. Nella ripresa la retroguardia ritrova le distanze e migliora. IN DIFFICOLTA’

LUCCHESI 5,5: Soffre tremendamente dalla sua parte nella prima frazione, poi riprende coraggio e non sbaglia più. DOPPIA FACCIA

CASASOLA 6: Il voto è una media tra il 5 del primo tempo e il 7 della ripresa. Il solito Casasola, con tutti i pregi e difetti, errori in copertura e straripanti discese offensiva, sfiora il gol con una bella giocata. ESPRESSO

LABOJKO 5,5: Abbastanza incolore, in una giornata nera per tutto il centrocampo iniziale. Suo il pallone che Raimondo scaraventa in porta per la rete del 2-1, poi viene sostituito. INCOLORE (dal 61′ DE BOER 5: Entra benissimo in campo, dando solidità e geometrie in mezzo al campo, ma si prende l’insufficienza piena a causa dell’ingenua doppia ammonizione presa nel giro di pochi secondi, il tutto per una banale rimessa laterale. TESTA CALDA)

PYYTHIA 4,5: Il finlandese visto nella prima parte di stagione è un lontano ricordo, non tiene il passo per tenere coeso il centrocampo, non copre e non crea gioco. Rimane giustamente negli spogliatoi. STATICO (dal 46′ LUPERINI 7,5: Ingresso a dir poco straripante, spacca la partita con le sue tipiche incursioni. Tre gol, di cui due annullati per questioni di milletri e di interpretazioni, ma quello che più conta è che regala la vittoria alle Fere. Peccato solo per il giallo che gli farà saltare la gara di Parma. DECISIVO)

CORRADO 4,5: Ennesima prova sottotono, a parte un paio di cross, il suo nome non entra mai nelle cronache del tabellino, se non al momento della sostituzione a fine primo tempo. IMPALPABILE (dal 46′ FAVASULI 7: Un motorino inesauribile, giocatore eclettico con grande corsa e grinta. Il suo ingresso scuote tutta la squadra, indubbiamente meriterebbe più spazio, anche se le sue caretteristiche gli consentono di fare la differenza a gara in corso. SPINA NEL FIANCO)

FALLETTI 6: Per lunghi tratti della gara non si vede e non si sente, poi con il crescere di tutta la squadra riprende fiducia e comincia a fare quello che sa. In alcune circostanze non è lucido nell’utimo passaggio. TIMIDO

DISTEFANO 6,5: Uno dei pochi pericolosi nel primo tempo, nella ripresa migliora ed ha il merito di fornire l’assist per il secondo gol di Raimondo. VIVACE (dal 90′ MARGINEAN S.V)

RAIMONDO 8: Implacabile sotto porta, è in fiducia e gli riesce quasi tutto. Il primo gol è un gioiello di istinto, tecnica e coordinazione, degno di uno che farà strada nel calcio italiano. Il secondo è da vero rapace d’area di rigore. CECHINO (dal 75′ DIONISI 6: Non fa giocate degne di nota, ma si rende utile nel finale tenendo il pallone al sicuro. LOTTATORE)

BREDA 6,5: Alla fine ha ragione lui, visto il risultato e lo straordinario secondo tempo. Ma all’intervallo sicuramente la valutazione sarebbe stata completamente diversa. Primo tempo da horror, squadra molle con bassa intensità e centrocampo inesistente. Con le sostituzioni rimette a posto lo schieramento, lodevole la reazione psicologica e la maturità con cui le Fere hanno superato il momento difficile, da sottolineare la grande condizione fisica. RIPARATORE

 

Subscribe
Notificami
guest

11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Bokassa
Bokassa
2 mesi fa

Sono un grande tifoso Viola e le Fere mi sono state sempre simpatiche,quest’anno con i nostri giovani la sto seguendo con piacere e con un allenatore vero come BREDA i risultati stanno arrivando,i tre giovani viola sono molto bravi,penso che Lucchesi sia già pronto per la serie A,un consiglio se ce la fate a Gennaio fatevi prestare Amatucci…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

VINCERE IN TRASFERTA SPETTACOLARMENTE È LA CARATTERISTICA DELLA CASA PER MR ROBERTO BREDA : SONO STATO CON LUI IN PANCHINA CAMPIONATO 2015/16 . SUBENTRO’ A OTTOBRE A MR TOSCANO IN ZONA PLAYOUT , A FINE CAMPIONATO TERMINO’ A RIDOSSO ZONA PLAYOFF . PARTITE PERSE E PAREGGIATE A PARTE , SI VINSERO 14 PARTITE DI CUI 8 IN CASA E BEN 6 FUORI CASA TUTTE STRAVINTE DOMINANDO NEI SECONDI TEMPI E GIOCANDO SEMPRE CON DUE PUNTE DI RUOLO TRA AVENATTI , CERAVOLO , DUGANDZIC E GONDO PIU OVVIAMENTE FALLETTI E FURLAN. ( A VERCELLI , LATINA, PESCARA, NOVARA , AVELLINO E… Leggi il resto »

Mario
Mario
2 mesi fa

Di questo passo Breda batterà il record di 90 punti stabilito dal grande Lucarelli, e insieme resteranno per sempre nel cuore dei tifosi rossoverdi.

Rino
Rino
2 mesi fa

Vittoria importantissima, ma il primo tempo consiglia comunque di tornare sul mercato perché la strada é ancora lunga, e i miracoli non sempre si verificano.

Mau 46
Mau 46
2 mesi fa

Lucchesi pur nella confusione generale della difesa nel primo tempo è l’unico a tenerla a galla . Nel secondo tempo il migliore. Almeno da 6,5 nel complesso. Non si condannano i giovani che sono linfa vitale per la squadra.

Francesco R
Francesco R
2 mesi fa

Completamente in disaccordo sui voti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

tutti male il primo tempo…darei un 6 a Lucchesi per un buon secondo tempo!

Bokassa
Bokassa
2 mesi fa

La svolta il cambio di panchina,il fenomeno Lucarelli ti portava dritto dritto in lega pro…BREDA non ha paura di schierare i molti giovani bravi che ci sono

maurizio
maurizio
2 mesi fa
Reply to  Bokassa

👏👏👏👏👏con Lucarelli eravamo ad oggi in serie C

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Oggi anche Faletti e Casasola

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Labojko anche 4 , Breda voto 7 per i cambi, ci stiamo salvando grazie alle sue scelte

Articoli correlati

I rossoverdi espugnano il campo della Reggiana, grazie ad una grande prova di maturità: ecco...
Buona prova complessiva della Ternana, anche se più nei singoli che come squadra. Ecco come...
Brutta prestazione dei rossoverdi tra la fitta nebbia del Penzo, inesistenti davanti e in difficoltà...
Calcio Fere