Calcio Fere
Sito appartenente al Network

Ternana, senti il vicesindaco: “Il progetto stadio-clinica va avanti”

Corridore: "Interlocuzione in piedi con la società rossoverde".

Ora che Stefano Bandecchi è sindaco di Terni non è più presidente della Ternana e che Unicusano non ne è più proproietaria, i progetti legati all’università romana e nati da essa non sono tutti accantonati. Nella fattispecie, non lo è quello di un nuovo stadio legato a una nuova clinica. Il progetto, cioè, che Bandecchi e Unicusano aveano lanciato per rifare completamente il Liberati nell’ambito della legge stadi. Ora il vicesindaco di Terni, Riccardo Corridore, dichiara che l’iter per il nuovo impianto e la nuova struttura sanitaria sono ancora in piedi.

ASPETTANDO IL PARERE. Corridore spiega in una nota diffusa dal Comune: “Obiettivo della giunta di Alternativa Popolare, così come indicato nel Dup, è la realizzazione del progetto stadio-clinica e in tal senso c’è già stato un dialogo con la Ternana Calcio Spa dell’ottimo presidente Guida“. Ma c’è anche l’ostacolo del parere ministeriale sui nuovi posti in convenzione che ancora non c’è. “Tutto ciò – spiega su questo Corridore – è condizionato dal parere sul fabbisogno sanitario richiesto con otto mesi di ritardo dalla Regione a guida destra centro ed ancora non rilasciato dal governo centrale sempre a guida Meloni“.

I FONDI SUL LIBERATI. Il vicesindaco fa delle precisazioni anche sulla decisione di stralciare dal piano delle opere la manutenzione straordinaria dello stadio Liberati, capitolo che ad oggi si ritrova non più coperto: “Il taglio di 1,2 milioni per lavori pubblici inerenti al Libero Liberati ha delle basi razionali. L’amministrazione uscente stanziava queste somme ben sapendo che per la ristrutturazione dello stadio necessitano almeno 7 milioni di euro. Di ciò, basta chiedere conto all’ufficio lavori pubblici. Per cui si trattava di una voce inserita ‘tanto per’.  Le somme saranno invece impiegate per interventi inerenti le strade, come ad esempio quelle della zona industriale“.

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Luca
Luca
2 mesi fa

Per adesso che la curva non c’è, si può cominciare a riunire i Tifosi di serie A tutti su un settore sarebbe un grande salto di qualità. Uniti si Vince

Prospero
Prospero
2 mesi fa

A proposito di autorizzazioni, giorni fa la Regione ha approvato la costruzione di un mega inceneritore destinato a smaltire i rifiuti dell’intera Umbria.
Indovinate dove lo faranno.

Luca
Luca
2 mesi fa
Reply to  Prospero

Ma io mi chiedo,perché a Terni quello che è stato fatto a Brescia o ad Ascoli nn si può fare???partiamo con una curva dietro una porta ,che faccia sentire il calore dei ternani,li riunisca tutti e soprattutto gli consenta di vedere la partita senza immaginarla,come è ora.poi piano piano si rifà lo stadio.un pezzetto per volta.io penso che con 7 milioni una curva c’è la tiri su!!!no???minimo so 10 punti in più a stagione.

Articoli correlati

Dopo la vittoria di Reggio Emilia, Breda cambia poco o nulla....
Il tecnico chiama 24 calciatori, recupera Pyyhtiä e Distefano....
Il diesse parla al quotidiano Repubblica: "Favilli? Più forte di Petagna"....
Calcio Fere