Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ternana-Benevento, Lucarelli: “Dobbiamo rimanere sereni, i gol arriveranno”

Le parole del tecnico rossoverde alla vigilia del match del Liberati contro i sanniti: “Partita delicatissima, i tifosi ci spingeranno”

Dopo il buon pareggio a Palermo, Cristiano Lucarelli torna per la prima volta al Liberati, dove domenica arriva il Benevento. Ecco le parole del tecnico rossoverde in conferenza stampa.

Dovremo ripetere la prestazione di Palermo, se ci scappa qualche gol sarebbe meglio. Dobbiamo cominciare a concretizzare le occasioni, ma ho visto i ragazzi carichi, con l’atteggiamento giusto, nonostante il momento difficile. Il ritorno? Ho avuto una mezza settimana di lavoro, ma è stato tutto così naturale, sono stato fuori solo 3 mesi, sarebbe stato diverso tornare dopo anni”

“Gli infortunati? Recuperiamo mezzo Agazzi e Proietti dalla squalifica. Devo valutare le condizioni di Mantovani e Falletti, che non sono al 100%, Martella anche non è al meglio, purtroppo non c’è Defendi. Abbiamo riportato a Terni Onesti, Agazzi deve tornare a darci una mano piano piano. Favilli lo avremo la settimana prossima, c’è qualche possibilità di ritrovato a Genova”

Il Benevento è una squadra forte, costruita per tornare immediatamente in Serie A, stimo molto il presidente Vigorito. In trasferta si esprimono sempre molto bene, ad Ascoli in 10 sono riusciti a pareggiare, anche a Cagliari hanno giocato bene. In trasferta si esprimono meglio, perché in casa c’è qualche fischio e malumore. Nelle ultime trasferte si sono messi a 3 dietro, ma quello che più è importante è che giocano con una leggerezza diversa. La Gumina ci ha dato sempre fastidio quando attacca la profondità, sia all’andata che lo scorso anno con il Como. Hanno Simy che l’anno scorso faceva il titolare in Serie A, Paleari è un grande portiere per la categoria, Leverbe, Letizia, Acampora sono grandi giocatori. Domani è una gara molto delicata, da prendere con le molle. L’anno scorso abbiamo sofferto questo tipo di partite, da non fallire l’approccio”

“Non mi piace molto giocare il sabato alle 2, il calcio vero è la domenica alle 3, ti facilità di molte cose, è anche una bella giornata, è un’ottima occasione per venire allo stadio. Sono convinto che i nostri tifosi non ci contesteranno preventivamente, se gli offriremo una prestazione degna sono convinto che ci sosterranno

“Da un punto di vista fisico in due mesi non possiamo fare miracoli, il lavoro doveva essere fatto nei mesi precedenti. Non è un alibi, ma un fatto reale, quando abbiamo iniziato la stagione a luglio sapevamo che ci saremmo fermati 45 giorni in inverno. Nelle precedenti esperienze la Ternana ha avuto sempre un calo fisico dopo 3-4 mesi, anche in Serie C, ricordo partite difficili contro Turris, Palermo, Monopoli e Viterbese, lo scorso anno abbiamo subito perso contro l’Ascoli. Ci aspettavamo anche quest’anno di avere difficoltà, ma dopo meno tempo, dopo 2-3 mesi, tutti hanno fatto una preparazione per andare più forte all’inizio e poi fermarsi. Tutte le squadre hanno molti infortunati, ci hanno detto strada facendo che avremmo proseguito il campionato”

“Dal punto di vista tecnico i calciatori del Benevento sono forti, poi dovremo vedere come si metteranno dal punto di vista tattico. Il nostro sistema di gioco? Abbiamo una situazione difficile, con gli 11 di Palermo avremmo potuto giocare anche 4-3-2-1 o 4-3-1-2, la possibilità di avere giocatori duttili come Cassata ci aiuta, a Genova faceva l’esterno a 5. Quando abbiamo valutato il suo acquisto sapevamo che poteva fare anche il quarto di difesa, conoscevamo le sue qualità, ci consente di fare più moduli”

Il problema del gol? La frenesia ti porta a fare scelte errate, si perde la lucidità. Ci sono passato anche io, quando ero al Torino ho fatto solo un gol in campionato, Ulivieri ancora mi ci prende in giro. Più andavo al campo e mi allenavo e meno segnavo, perciò il segreto è avere la mente libera. Falletti? Mi ricordo quando Del Piero si fece male ad Udine era stato al centro di polemiche, così come a Totti. Cesar non ha fatto la preparazione, non è una cosa di poco conto, gli ho detto che anche al 50% può dare una grande mano in Serie B, ci può far vincere le partite, gli ho detto di essere sereno e di buttare via quello “zaino” di 50 kg sopra la testa. Quando meno te lo aspetti fai gol ed in un secondo può cambiare un destino o una stagione. Arriverà il momento che le squadre si fanno gol da sole, adesso dobbiamo rimanere sereni”

“All’inizio l’idea di essere meno belli ma più concreti aveva portato buoni risultati, in Serie B ci vuole un grande equilibrio tra le due fasi. L’importante è tornare a giocare con il sorriso, l’impegno non è mai mancato, dico ai ragazzi di non scoraggiarsi, lo scorso anno di questi tempi eravamo messi molto peggio. E’ il momento di dimostrare maturità, congelare tutte le sue situazioni e spingere la Ternana. Tutti dobbiamo remare dalla stessa parte, la maglia della Ternana deve metterci tutti d’accordo”

 

 

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Sarebbe meglio richiamare Cristiano Lucarelli"

L’esito del sondaggio: la Ternana dovrebbe richiamare Lucarelli

Ultimo commento: "Se dobbiamo paragonare Lucarelli al catenacciaro Andreazzoli tutta la vita Lucarelli...."

Mercato nullo: a che campionato può aspirare la Ternana? Dite la vostra (SONDAGGIO)

Ultimo commento: "Ma quale serie A dovesse accadere chi ti dà i soldi per iscrizione e tutto il resto, la serie A costa,se riesci ad arrivarci devi sperare in un suo..."

Vota il miglior calciatore rossoverde del 2022 nel nostro SONDAGGIO

Ultimo commento: "Bravissimo e molto tattico. Complimenti al suo mister."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News