Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Tifosi

Ternana, lettera aperta a Bandecchi da Roccarossoverde

Presa di posizione dopo le esternazioni del presidente nell’immediato dopogara dello Stirpe: “Ora serve rispetto reciproco”

Rispetto reciproco e toni bassi. Così il Club Roccarossoverde, che interviene per iscritto dopo le dichiarazioni del presidente Stefano Bandecchi nell’immediato dopogara di Frosinone. Il club non ha gradito i toni usati dal numero uno rossoverde.

LA LETTERA. Questo il testo della lettera aperta a Stefano Bandecchi: “Spett. Presidente della Ternana Calcio Signor Stefano Bandecchi, siamo costretti a pubblicare come Club Roccarossoverde questa lettera aperta a lei indirizzata perché dopo aver ripetutamente chiesto al vicepresidente Paolo Tagliavento un incontro ufficiale tra lei ed il nostro direttivo e non avere mai avuto la possibilità di incontrarla le vogliamo far conoscere il nostro pensiero, condiviso da molti tifosi nostri associati, su alcuni temi che riguardano la gestione della società e soprattutto il rapporto Bandecchi-tifoseria. Il nostro club ha compiuto da poco un decennio e nel corso di questi anni abbiamo sempre avuto un rapporto corretto con i vari presidenti. Abbiamo sempre espresso la nostra opinione critica in maniera corretta e civile ricevendo sempre il medesimo trattamento. Dalla sua nomina a presidente non è stato mai possibile incontrarla e ci chiediamo se sia una sua scelta o una mancanza di comunicazione. I fatti accaduti al termine della partita con il Frosinone sono, a nostro giudizio, il triste epilogo di un errata gestione della società e del suo modo di comunicare con la tifoseria. Condanniamo gli episodi di maleducazione di qualche soggetto, ma allo stesso tempo condanniamo il suo atteggiamento volgare ed irrispettoso avuto verso chi segue ed incoraggia la squadra tutte le settimane e che chiede solo e soltanto il massimo impegno di chi va in campo. La Ternana è una società privata ed essendo lei il suo proprietario ha il diritto di gestirla come meglio crede, ma è anche una società che rappresenta Terni ed i suoi abitanti, quindi crediamo che sia normale che i cittadini in generale ed in particolare tifosi che vanno allo stadio e pagano il biglietto poi la giudichino in base al suo operato. Lei deve essere pronto sia a ricevere gli applausi quanto ad accettare le critiche perché questo fa parte del gioco. Caro presidente lei non perde occasione per sottolineare quanti soldi spende per mantenere la squadra e noi la ringraziamo per i suoi sacrifici economici così come abbiamo sempre ringraziato chi ci ha permesso di andare allo stadio a tifare i nostri colori, ma le vorremmo ricordare che nessun tifoso le ha chiesto la luna. Lei ha da sempre promesso di portare la nostra squadra in serie A e noi non dubitiamo del suo impegno nel cercare di mantenere la promessa ma ad oggi, come lei stesso ha ricordato, ci ha preso in serie B e li stiamo. Per vincere non basta spendere molti soldi ma occorre avere collaboratori seri ed estremamente preparati, fidarsi di loro e creare un ambiente sereno dove tutti remano nella stessa direzione, avendo un gruppo coeso in tutte le sue componenti e questo dipende da lei in prima persona. Ad inizio campionato i giornalisti nazionali, i vari siti di scommesse e gli addetti ai lavori in generale pronosticavano la Ternana in una posizione oltre il decimo posto ma lei è sempre stato convinto di avere una corazzata in grado di vincere il campionato a mani basse tanto da contestare e delegittimare fino a giungere all’esonero di un allenatore che aveva portato la squadra al primo posto e in quel momento era ad un passo dal secondo. Lei ha spesso dichiarato di non essere un intenditore di calcio ed a questo punto ci chiediamo sei suoi collaboratori siano all’altezza del loro compito oppure, visti i risultati, se lei non li ascolta. Come già sottolineato la squadra è la sua e le decisioni che prenderà noi le accetteremo. Il campo ci dirà se le scelte saranno giuste o sbagliate ma la cosa fondamentale è avere rispetto reciproco, lei come presidente della Ternana ha un ruolo importante nella nostra società, agisca di conseguenza.
Il Club Roccarossoverde

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

L’esito del sondaggio: la Ternana dovrebbe richiamare Lucarelli

Ultimo commento: "Società completamente disorganizzata, regna ancora ad oggi 25 gennaio una grande confusione.......per me si rischia tanto.....ci vorrebbe un DG con..."

Vota il miglior calciatore rossoverde del 2022 nel nostro SONDAGGIO

Ultimo commento: "Bravissimo e molto tattico. Complimenti al suo mister."

Ternana, continua la crisi. Giusto proseguire con Andreazzoli?

Ultimo commento: "Vi scrivo da Empoli, Andreazzoli è un grandissimo allenatore e promuove un calcio moderno....dategli tempo e magari giocatori adatti al suo gioco e..."

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Andreazzoli forse è il meglio anche se nel calcio tutto è relativo"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da Tifosi