Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Sudtirol-Ternana, Andreazzoli: “Avversario difficile, avremo bisogno di forze fresche”

Il tecnico rossoverde parla in conferenza stampa alla vigilia della trasferta di Bolzano: “Favilli e Capanni out, mi aspetto dei miglioramenti continui”

Dopo la sofferta vittoria di mercoledì contro il Cagliari, la Ternana si prepara ad affrontare il Sudtirol. Alla vigilia della trasferta di Bolzano, il tecnico rossoverde Aurelio Andreazzoli ha parlato in conferenza stampa.

“Abbiamo avuto qualche problemino negli ultimi giorni, ma concentriamoci su quelli che sono sani. Il Sudtirol è una squadra scorbutica e prima di aver perso contro il Genoa aveva fatto risultati importantissimi, hanno diverse qualità. Capanni non sta bene, ha un po’ di febbre, non verrà con noi. Favilli ha una caviglia gonfia, ha preso una botta, stamattina ha provato e non ce la fa a venire, non ha fatto in tempo a rimettersi che si è infortunato di nuovo”

“I giovani? Ho dato subito fiducia a Capanni, Spalluto e Rovaglia, mi hanno dato le risposte che mi aspettavo. E’ chiaro che ancora non ho le idee chiarissime su di loro, così come per altri che hanno giocato meno. Il turnover? Devo guardare che abbiamo giocato due partite nel giro di pochi giorni, alcune considerazioni le devo fare”

“Cosa mi aspetto dalla partita di domani? Di fare un po’ di più rispetto alle prime due partite, non abbiamo potuto lavorare molto sul campo, ma abbiamo parlato ed i ragazzi sono recettivi. La settimana pulita ti permette di lavorare meglio”

“Sono d’accordo che sbagliamo troppi passaggi nella circolazione di palla, ogni pallone regalato è una potenziale occasione per gli avversari. Impieghiamo molto tempo a questo aspetto durante la settimana, penso che con il passare del tempo avremo delle risposte che ci aspettiamo, già dalla gara di domani. Se giochi basso le distanze aumentano, gli spazi sono più per gli avversari che per te, in fase di possesso con la partenza dal basso non abbiamo lavorato molto. Non in modo esasperato come va di moda oggi, ma congeniale a quello che vogliamo fare”

“Io gradisco avere un piano A, non un piano B o C, lavorare molto per il piano A. Poi quando sai far bene le cose è logico che può capitare che devi adottare anche gli altri piani. Ora voglio rafforzare i concetti del piano A, come la mentalità e la consapevolezza. Lo schieramento del Sudtirol? Abbiamo lavorato anche considerando il loro modo di giocare. Non è che noi rinunciamo al nostro gioco, ma qualche accorgimento in base alle loro qualità lo faremo

Cassata è entrato molto bene contro il Cagliari, ma mi sono piaciuti tutti quelli che sono entrati, anche Coulibaly ci ha dato una mano nel gestire con più tranquillità il finale, un momento in cui bisognava mettere l’elmetto e non il fioretto. Non so ancora chi giocherà, devo ancora ragionarci. Vorrei gratificare tutti, penso anche che forze fresche potrebbero servire”

Pettinari? Non aveva un ritmo di gare che gli permettono di esprimersi al meglio, così come altri, questo scotto è normale che lo paghi. Ma sono soddisfatto del suo lavoro, con un po’ più di fortuna avrebbe potuto già segnare due gol, ha lavorato bene per la squadra. E’ stato sfortunato contro il Venezia, è stata questione di centimetri. Senza Favilli cercheremo di tenere la palla a terra, certamente avere la possibilità di alzare la palla è un vantaggio, ma l’obiettivo è alzarla meno possibile domani. Il campo in cattive condizioni? Ci dobbiamo abituare, siamo in inverno, anche oggi ci siamo allenati sotto l’acquazzone. Ghiringhelli? Ha fatto una buona prestazione, ma anche lui non ha i 90 minuti delle gambe e sapeva che avrebbe alzato il braccio appena non ce la faceva più. E’ stato protagonista insieme a tutta la difesa, mettendo un paio di bei cross”

“Se la posizione del Cagliari rispetta la qualità del campionato, allora è un livello altissimo. Il Cagliari è una squadra fortissima, se quelle che stanno sopra sono più forti è dura, ci sono molte corazzate, ma ci batteremo con loro”

Defendi per ora lo considero un difensore, ma con le sue qualità potrebbe giocare anche a centrocampo, si è allenato con il gruppo e sta bene”

 

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Sarebbe meglio richiamare Cristiano Lucarelli"

Ternana, continua la crisi. Giusto proseguire con Andreazzoli?

Ultimo commento: "Hahahaha ma che cavolo dici .....mi tenevo Lucarelli 1000 volte grande allenatore del catenaccio"

L’esito del sondaggio: la Ternana dovrebbe richiamare Lucarelli

Ultimo commento: "Se dobbiamo paragonare Lucarelli al catenacciaro Andreazzoli tutta la vita Lucarelli...."

Mercato nullo: a che campionato può aspirare la Ternana? Dite la vostra (SONDAGGIO)

Ultimo commento: "Ma quale serie A dovesse accadere chi ti dà i soldi per iscrizione e tutto il resto, la serie A costa,se riesci ad arrivarci devi sperare in un suo..."

Vota il miglior calciatore rossoverde del 2022 nel nostro SONDAGGIO

Ultimo commento: "Bravissimo e molto tattico. Complimenti al suo mister."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News