Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ternana, per D’Aversa il nodo del contratto: virata su Andreazzoli

Svincolo complicato da questioni economiche per il tecnico abruzzese: la società stringe i tempi e prova a  chiudere con l’ex Roma

Ore febbrili per il nuovo tecnico della Ternana. Nelle ultime ore, si è complicata notevolmente la questione relativa all’arrivo di D’Aversa sulla panchina della Ternana e dunque la società starebbe cercando l’accordo con Aurelio Andreazzoli. Ma andiamo con ordine.

La giornata è iniziata sull’asse Sampdoria-Ternana per la questione relativa al possibile approdo di Roberto D’Aversa sulla panchina della Ternana. L’allenatore abruzzese nato in Germania è legato sino a fine stagione alla Sampdoria, con un contratto molto oneroso e dunque prima di firmare con la Ternana dovrebbe rescindere con i blucerchiati.

Operazione per niente facile, perchè se è vero che la Sampdoria è in una fase cruciale del suo futuro, perchè in queste settimane un gruppo statunitense sta per chiudere l’acquisto del club dal trust che gestisce la società per conto di Massimo Ferrero – e dunque liberarsi di un contratto pesante come quello di D’Aversa sarebbe solo un bene –  il tecnico starebbe trattando una buonuscita coi blucerchiati. Ma le casse del club doriano, come è noto, piangono.

L’altro nodo, sarebbe quello del contratto con la Ternana. D’Aversa, secondo quanto risulta alla nostra redazione, avrebbe chiesto due anni di contratto alla società rossoverde. Probabilmente un compromesso per accettare cifre più basse di quelle che percepisce nel club di serie A. La complessa situazione del club doriano avrebbe convinto la Ternana al piano B, per non rischiare di trovarsi impelagata e senza tecnico alla vigilia della trasferta sul campo del Venezia e del turno infrasettimanale col Cagliari.

Così nelle ultime ore ci sarebbe stata un’accelerazione per   trovare l’intesa definitiva prima possibile. Andreazzoli, 69 anni, anche lui toscano (di Massa) è legato all’Empoli, con cui ha vinto il campionato di serie B e dovrebbe anch’egli rescindere, ma è un’operazione assai più semplice rispetto a quella di D’Aversa. Andreazzoli è diventato improvvisamente disponibile nel momento in cui non si è concretizzato il ritorno al Genoa al posto di Blessin, col club rossoblù che ha scelto Nenad Bjelica.

A questo punto, scivola in retroguardia l’ipotesi traghettatore, coi nomi di Breda e Iachini, circolata nella serata di martedì

 

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Ternana, continua la crisi. Giusto proseguire con Andreazzoli?

Ultimo commento: "Hahahaha ma che cavolo dici .....mi tenevo Lucarelli 1000 volte grande allenatore del catenaccio"

L’esito del sondaggio: la Ternana dovrebbe richiamare Lucarelli

Ultimo commento: "Se dobbiamo paragonare Lucarelli al catenacciaro Andreazzoli tutta la vita Lucarelli...."

Mercato nullo: a che campionato può aspirare la Ternana? Dite la vostra (SONDAGGIO)

Ultimo commento: "Ma quale serie A dovesse accadere chi ti dà i soldi per iscrizione e tutto il resto, la serie A costa,se riesci ad arrivarci devi sperare in un suo..."

Vota il miglior calciatore rossoverde del 2022 nel nostro SONDAGGIO

Ultimo commento: "Bravissimo e molto tattico. Complimenti al suo mister."

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Andreazzoli forse è il meglio anche se nel calcio tutto è relativo"
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News