Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ternana-Perugia, Lucarelli: “Abbiamo ritrovato solidità, giusto atteggiamento mentale”

Il mister rossoverde parla con soddisfazione del derby vinto al Liberati: “Sapevamo che non sarebbe stata una bella gara, in attacco tante soluzioni”

Possiamo tranquillamente chiamarlo “mister derby“. Cristiano Lucarelli vince la terza sfida su quattro sulla panchina della Ternana, contro il Perugia e al termine del match del Liberati ha parlato in conferenza stampa.

Grazie al presidente e alla società questi ultimi anni sono stati derby molto più equilibrati, dove si sentiva la possibilità di vincere. Io posso aver avuto il merito di aver mentalizzato la squadra, so che in città il derby è molto sentito per ragioni che vanno oltre il calcio, io le ho fatte mie e trasmesse ai calciatori. I ragazzi sono stati bravi a fare quello che gli ho detto, sapevo che la gara non sarebbe stata bella, contro il Perugia si gioca male. Sono stati bravi a rimanere sul pezzo, siamo rimasti in piedi con il rigore sbagliato da loro, approfittando delle nostre occasioni. Nel secondo tempo non ricordo grandi occasioni, anche se il Perugia avesse segnato sarebbe cambiata la partita. E’ un bel segnale fare risultato, anche se ti toglie un po’ di spensieratezza, abbiamo ritrovato un po’ di solidità difensiva, ma piano piano dobbiamo tornare ad essere più incisivi quando abbiamo la palla in fase offensiva”

“Penso sia la prima volta dopo tanti anni che la Ternana è in zona playoff, ma il vero segnale potremmo darlo dopo la partita contro il Cittadella, che sarà un’altra battaglia. Il Perugia ha giocato molto sulle palle alte e i centrocampisti che arrivavano sulle seconde palle, facciamo meno fatica contro squadre che giocano a calcio. Con Kouan come trequartista erano ancora più abbottonati, sapevo che non sarebbe stato facile segnare su azione”

“Il cerchio ad inizio partita? Ho detto solo 2-3 parole, che dovevamo mettere tutto in campo per la città e loro hanno recepito. Mi auguro di vedere il Liberati così anche la prossima in casa, perché significa che avremo dato continuità di risultati. Noi andiamo avanti a fari spenti, ma senza porci limiti. Preoccupato dopo Modena? No, le partenze sprint non le abbiamo mai avute, io sono nervoso anche quando si gioca a chi sputa più lontano, per me è molto dolorosa qualsiasi sconfitta, faccio fatica a dormire”

“Per Favilli e Partipilo non c’erano problemi particolari, ma solo un affaticamento, non li volevo rischiare contro il Parma, era più importante avere un attaccante alto a fare sportellate oggi rispetto al Parma che ti fa giocare”

Oggi il presidente a fine partita ci ha fatto i complimenti, il mental coach è riuscito a cambiare anche lui (ride, ndr). Dobbiamo gestire i momenti di difficoltà, è lì che si vede se il germe è sano, se si rimane tutti uniti e si reagisce, come è sempre accaduto sotto la mia gestione, è importante. Si incomincia a vedere sia il lavoro mentale che fisico, il tempo va a nostro favore, possiamo solo migliorare”

“Abbiamo migliorato la squadra in estate, l’ho sempre detto. In Serie C avevamo 3 attaccanti con caratteristiche diverse, anche quest’anno abbiamo tre grandi attaccanti. Favilli, se lo rimettiamo in pista, è un giocatore da Serie A, ti dà la possibilità di alzare il pallone. Se devo fare delle sostituzioni, l’attacco è quello che mi preoccupa meno, spero di recuperare prima possibile anche Pettinari, per me è bello scegliere”

Subscribe
Notificami
guest

13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sono d’accordo con Lucarelli ma, purtroppo non sarà cosi,il provincialismo è duro da battere.

Luca
Luca
1 anno fa

Sono convinto che tanta gente rinunci ad andare allo stadio perché oltre alle tante regole che ci sono ora, la partita al Liberati si vede veramente male. Il nostro stadio è obsoleto e con il fatto che c’è la diretta tante persone se la vedono a casa o al bar. Una curva unica dietro la porta vedi Brescia, Ascoli ecc. In attesa del nuovo stadio già sarebbe tanto.

Lamby
Lamby
1 anno fa

Se rimane il mister saremo anche noi da A

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Rimarremo solo noi abbonati e qualcuno in più

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Purtroppo al derby ci vanno allo stadio anche persone che non seguono molto la ternana.., cmq se dovessimo fare un campionato di vertice 8000 li fai e mi tengo stretto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Gli orari nn aiutano molto… Alle 14 improponibile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

See ciao.. c’era gente che non sapeva neanche il nome del portiere.. ritorneremo a stare belli larghi..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Oddio il secondo tempo inaccettabile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Dipende dall’orario e da i risultati

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ahahahahahahah…..Caro Lucarelli allora nn conosci li ternani…..magari se la squadra ha piu’ continuita’ nei risultati arriveremo a 7/8 mola a partita e me so tenuto largo……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

È quello che dico pure io…. Siamo un arma in più

Denio
Denio
1 anno fa

Grande MISTER e bravi tutti.
È stata una bellissima vittoria…
Forza FERE

Rik N'Kono
Rik N'Kono
1 anno fa
Reply to  Denio

👏👏👏

Articoli correlati

L'attaccante reatino fu protagonista di una serie di errori clamorosi all'andata contro la sua ex...
Fischietto esperto per la sfida salvezza al Liberati, diresse anche un derby col Perugia....
Squadra al lavoro all'antistadio Taddei, la situazione nel report ufficiale....

Altre notizie

Calcio Fere