Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Fere

Ternana-Cosenza, le pagelle: Corrado il migliore, Falletti accende la luce

Punto agrodolce per la Ternana al Liberati contro il Cosenza. Ecco le pagelle di Calciofere ai protagonisti

IANNARILLI 6: La punizione di Brignola può soltanto vederla entrare perchè la barriera non lo aiuta. Per il resto, risponde presente senza grossi affanni. TRANQUILLO

DEFENDI 6.5: Nella prima mezzora di gara è su tutti i palloni, indovinando anche un paio di giocate, poi inevitabilmente cala alla distanza (dal 21’st  DIAKITE‘  6: Non è quello di sempre e si vede. Fa il suo, con attenzione. DILIGENTE)

SORENSEN 5: In netto ritardo su D’Urso, anche se quando lo tocca sono entrambi in corsa e forse il cosentino è più scaltro. Lascia la squadra in 10 con oltre 40 minuti ancora da giocare.  INGENUO

CAPUANO 6.5: Un legno su rovesciata e poi un autogol sfiorato. In mezzo una prova comunque accorta, gli avanti del Cosenza non lo impegnano quasi mai. VIGILE

CORRADO 7: Devastante nel primo tempo, dai suoi piedi partono quasi tutti i cross che contano. Anche nella ripresa, pur meno incisivo, gioca con l’autorevolezza di un veterano. MOTORINO

AGAZZI 6,5: Solito lavoro di sostanza, senza sbavature. Si conferma un elemento fondamentale per la mediana rossoverde (dal 33’st RAUL MORO sv)

DI TACCHIO 6: Fa valere la sua fisicità in mezzo al campo e mantiene l’ordine a centrocampo. CONTROLLORE

CASSATA 6: Sacrificato sull’asse tattico dopo l’espulsione di Sorensen, ha giocato 54′ senza grossi picchi, ma nemmeno grosse falle. Fa un lavoro oscuro e forse non è ancora al meglio. IMPEGNO (dal 9’st BOGDAN 6 Doveva prendersi un turno di riposo, viene buttato invece dentro per l’espulsione di Sorensen. Fa buona guardia. ACCORTO)

PALUMBO 6: Un paio di buoni spunti, ma la luce si accende soltanto ad intermittenza. RISPARMIO ENERGETICO (dal 33’st  COULIBALY sv)

PARTIPILO 6: Non è ancora il Partipilo dei tempi migliori e nell’episodio contestato del rigore nel recupero è lui a commettere fallo. Ha degli sprazzi di gran classe, ma ancora gli manca continuità. LAMPEGGIANTE

FAVILLI 7: Risponde presente, segnando il terzo gol in quattro partite e centrando anche un legno.  Canta (solista) e porta la croce. CARICO (dal 26’st FALLETTI  6.5 Entra in campo e semina subito il panico, mettendo in mezzo due palloni d’oro. Nel finale manda in tilt la difesa silana e per poco non guadagna un rigore. Se solo avesse i 90′ nelle gambe… Esce in lacrime forse infortunato. PROVVIDENZA)

All. LUCARELLI (squalificato) 6: Sostituito in panchina da Vanigli, raccoglie i frutti di una settimana complessa con l’infermeria piena che lo costringe a giocare ancora una volta con elementi non al meglio. Il pari ha un retrogusto forse amaro, ma in 10 contro 11 alla fine bisogna accettarlo.  ALCHIMISTA

 

 

 

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da Le pagelle di Calcio Fere