Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Fere

Ascoli-Ternana, le pagelle: si salvano solo Favilli, Falletti e Diakitè

Giornata negativa per i rossoverdi, che escono sconfitti dallo stadio del Duca di Ascoli Piceno. Ecco le nostre pagelle

IANNARILLI 4.5: Gravi responsabilità su entrambe le reti della formazione ascolana: sulla prima resta fermo in mezzo ai pali, sulla seconda buca l’uscita.  Molte volte in passato è stato decisivo, stavolta, decisamente lo è stato in negativo.

DIAKITE’ 6.5; Dalle sue parti non si passa. Gioca una partita accorta e diligente in un ruolo che non è proprio il suo, salvando anche un gol fatto. Bidaoui non vede mai palla.

CAPUANO 6: Fa quello che può in una serata molto difficile. Soprattutto c’è da tenere la barra dritta e da solo fa una gran fatica.

BOGDAN 4.5: Disastroso in occasione del primo gol, quando Botteghin lo sovrasta. Purtroppo per lui, la cosa lo condiziona per tutto il match perchè poi va in affanno e prende anche un giallo.

MARTELLA 5: Collocolo fa quello che vuole dalla sua parte. Costretto ad un faticoso – e spesso infruttuoso – lavoro di contenimento, non sale mai.

AGAZZI 5.5: Per correre e lottare, lo fa. Il problema è che è sostanzialmente inefficace. (dal 23’st PAGHERA 6: Entra per provare a dare un po’ di sostanza al lavoro oscuro in mediana, ci riesce)

DI TACCHIO 5: La prestazione è condizionata dal grave errore in occasione del 2-0 dell’Ascoli, quando si fa beffare in area da Collocolo. In generale, fa ancora parecchia fatica. (dal 33’st PROIETTI sv Ci mette agonismo in un finale convulso)

PALUMBO 6: Quando ha la palla fra i piedi, ha ben chiaro cosa farne, ma questa non è la serata giusta per distribuire palloni d’oro. Comunque è su tutti i palloni giocabili della Ternana o quasi (dal 36’st ROVAGLIA sv Festeggia l’esordio in B)

PARTIPILO 5,5: Mettiamola così: è Agosto, fa caldo e quindi la mira è ancora imprecisa. Secondo gol mangiato da un metro in due partite, non è da lui. E dire che comunque, soprattutto nel primo tempo, il suo l’avrebbe pure fatto.

PETTINARI 5: Non si trova a suo agio e si vede, in quel ruolo. Ma da bravo soldatino ci mette impegno e corsa. Purtroppo, non basta. (dal 23’st FALLETTI 6.5 Al rientro dopo sei mesi, gioca meno di mezz’ora, tocca un pallone e manda in rete Favilli: cosa chiedere di più?)

DONNARUMMA 5: La traversa in avvio (in fuorigioco) è l’unica traccia del suo match. (dal 1’st FAVILLI 7: Si è fatto trovare pronto alla chiamata e timbra la prima in rossoverde con un gol. Il ragazzo scuola Juve ha mezzi buonissimi)

allenatore LUCARELLI 5.5: Ancora una volta, come gli capita spesso, indovina i cambi. Ma c’è qualcosa che non riesce a far capire sull’assetto difensivo, perchè la Ternana continua a prendere gol su calcio piazzato. Sempre gli stessi.

Foto di copertina Ternana Calcio

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da Le pagelle di Calcio Fere