Resta in contatto

Sondaggi

Per la ‘Supercoppa delle Fere’, due epoche a confronto

Secondo match del nostro torneo ideale tra tutte le squadre rossoverdi della storia promosse, Tobia e Cioni per la sfida del bel gioco.

Continua il nostro torneo ideale della “Supercoppa delle Fere“. In campo tredici squadre della Ternana, quelle che nella storia del club hanno vinto un campionato o comunque ottenuto sul campo una promozione in una serie superiore. Il risultato lo determinate voi, con il vostro voto. Scegliendo, cioè, di volta in volta, una tra due squadre che metteremo di fronte in una ideale e immaginaria partita tra loro. La formula prevede un tabellone tennistico a eliminazione diretta, dove chi vince va avanti e chi perde esce dal torneo. La seconda sfida, che vi proponiamo è tra la Ternana 1988-89 e la Ternana 1953-54. Ecco una breve scheda descrittiva delle due squadre. In basso potete scegliere quale delle due volete che vinca questa sfida.

TERNANA 1988-89. Promossa dalla serie C2 alla serie C1. Ci riuscì nell’indimenticabile spareggio a Cesena vinto ai calci di rigore sul Chieti. Nella classifica finale del campionato condivise il primo posto, a 48 punti, con lo stesso Chieti e l’Andria. Quest’ultima salì direttamente per la classifica avulsa. Per i rossoverdi, che regalavano anche del bel gioco, 21 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte. Capitano della squadra era Arcangelo Sciannimanico. L’undici tipo vedeva in porta Renzi; in difesa Pochesci, Cocco, Strano e il fluidificante di sinistra Catto; a centrocampo Eritreo, Forte, Sciannimanico e con Doto ad agire a ridosso delle punte Garritano e Gabriellini, con Perfetto rientrato nella parte finale in quanto tenuto fuori da un lungo infortunio. Allenatore: Claudio Tobia, abruzzese. Presidente: Gaspare Gambino, siciliano, impegnato nel settore edile e alberghiero. Giocava le gare casalinghe al Libero Liberati.

TERNANA 1953-54. Salita dalla Promozione regionale alla Quarta serie. Squadra capace di perdere poco, di giocare bene e di andare in gol anche con una certa facilità. Arrivò prima nel girone umbro finendo a 44 punti, frutto di ben 20 vittorie (su 26 partite totali), 4 pareggi e 2 sole sconfitte. Capitano della squadra era presumibilmente Orlando Strinati. L’undici tipo  vedeva in porta Mariano Pazzi; Colantoni e Di Cintio terzini; Sebastiani tra difesa e centrocampo; reparto mediano formato da Moretti (o Corpetti), Strinati, Gobbo e Castellani; mentre gli attaccanti erano solitamente Aquilini, Fausti e Cavalli. Allenatore: Oreste Cioni, nativo di Castellammare di Stabia Presidente: Luigi Michiorri, che a quei tempi era sindaco di Terni. Giocava le gare casalinghe allo stadio di Viale Brin.

Il sondaggio è chiuso.

GIOCHIAMO LA PARTITA. Votate la squadra che, tra le due, credete che possa vincere questa ideale sfida.

Ternana 1988-89 (serie C1)
88.00%
Ternana 1953-54 (IV serie)
12.00%

 

 

 

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Sondaggi