Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Sondaggi

Parte la “Supercoppa delle Fere”, ecco a voi la prima sfida

Al via il nostro torneo ideale tra tutte le squadre rossoverdi della storia promosse, Clagluna contro Delneri.

Comincia qui il nostro torneo ideale della “Supercoppa delle Fere“. In campo tredici squadre della Ternana, quelle che nella storia del club hanno vinto un campionato o comunque ottenuto sul campo una promozione in una serie superiore. Il risultato lo determinate voi, con il vostro voto. Scegliendo, cioè, di volta in volta, una tra due squadre che metteremo di fronte in una ideale e immaginaria partita tra loro. La formula prevede un tabellone tennistico a eliminazione diretta, dove chi vince va avanti e chi perde esce dal torneo. Cominciamo con la prima sfida, nella quale mettiamo di fronte la Ternana 1991-92 e la Ternana 1996-97. Praticamente, due filosofie calcistiche diverse a confronto. Ecco una breve scheda descrittiva delle due squadre. In basso potete scegliere a quale delle due volete far vincere questa sfida.

TERNANA 1991-92. Promossa dalla serie C1 alla serie B. La Ternana più utilitaristica di sempre, non bella a vedersi nel gioco ma molto efficace. Spesso, a suon di 1-0, capitalizzava al massimo. Vinse il campionato con 44 punti, con 15 vittorie, 14 pareggi e appena 5 sconfitte. Capitano della squadra era Carlo Caramelli. L’undici tipo era costituito dal portiere Di Sarno; in difesa Caramelli e Della Pietra in marcatura, Atzori libero, Farris terzino sinistro, Boccafresca e Raggi (o Gazzani) mediani; D’Ermilio e Consonni si alternavano come rifinitori; Canzian ala destra; in attacco si alternavano Ghezzi, Fanesi, Cangini e Negri. Allenatore: Roberto Clagluna, pisano. Presidente: Rinaldo Gelfusa, imprenditore ciociaro impegnato principalmente nel settore delle pulizie industriali. Giocava le gare casalinghe al Libero Liberati.

TERNANA 1996-97. Salita dalla serie C2 alla C1. Squadra rivoluzionata rispetto all’anno precedente, capace di fondere buon calcio ed efficacia. Arrivò prima nel proprio girone collezionando 71 punti grazie a 21 vittorie, 8 pareggi e 5 sconfitte. Capitano della squadra era Giacomo Modica. L’undici di base prevedeva Verderame in porta; Mengucci, Mayer, Silvestri e Onorato in difesa; centrocampo con Modica e Monetta mediani e con Bellotto e uno tra Manganiello e Caverzan esterni; attacco con Giovanni Rossi (o Pelosi) e Zanin. La variante tattica al 4-4-2 di base era un 4-3-1-2 con Borrello trequartista. Allenatore: Luigi Delneri, di Aquileia. Presidente: Alberto Gianni, imprenditore edile romano, a capo di una cordata a quattro. Giocava le gare casalinghe al Libero Liberati. (foto dall’almanacco “Tra storia e leggenda”, di Giorgio e Christian Armadori).

Il sondaggio è chiuso

GIOCHIAMO LA PARTITA. Votate la squadra che, tra le due, credete che possa vincere questa ideale sfida.

TERNANA 1996-97 (serie C1)
53.73%
TERNANA 1991-92 (serie B)
46.27%

 

 

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Andreazzoli forse è il meglio anche se nel calcio tutto è relativo"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."

‘Supercoppa delle Fere’: Lucarelli, che colpo! Ora contende il trofeo a Viciani

Ultimo commento: "Non c'è storia....per la qualità dei giocatori per le disponibilità economiche della società di allora Viciani ha fatto quello che fece Nostro..."

Ternana, quale allenatore per la stagione 2022-2023?

Ultimo commento: "Ultime parole famose...."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da Sondaggi