Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Lucarelli è al suo ‘ter’, nella Ternana è privilegio di pochi

Il tecnico è pronto a cominciare la sua terza stagione sulla panchina, prima di lui solo altri due ebbero una terza conferma

Mister Cristiano Lucarelli per la terza volta. Tre volte, come tre sono gli allenatori, lui compreso, ad aver centrato questo traguardo nella storia della Ternana. Il tecnico di Livorno, dopo aver firmato la lettera di intenti del presidente Stefano Bandecchi sugli obiettivi della Ternana nel 2022-2023, è pronto a cominciare la sua terza avventura dopo due stagioni di fila già disputate. La prima è stata con la vittoria in serie C e la promozione, la seconda è stata in serie B con il decimo posto, la terza è piena di sogni cullati. Intanto, si gode un privilegio che prima di lui solo Mimmo Toscano e Claudio Tobia avevano avuto.

TOSCANO E IL SUO RECORD. Lucarelli è il terzo allenatore della Ternana a ritrovarsi a cominciare il terzo anno in panchina dopo averne fatti già due di fila. E’ successo solo altre due volte nella storia più recente dei colori rossoverdi, anche se in entrambi i casi la terza stagione era stata interrotta da un esonero in corsa. L’ultimo ad aver cominciato il terzo anno di fila con la Ternana è stato Domenico Toscano, anche lui come Lucarelli dopo un anno da vincente in serie C nel 2011-2012 e uno a metà classifica in serie B nel 2012-2013. Il terzo anno, però, il 2013-2014, non andò nel verso auspicato e il tecnico reggino venne esonerato il 31 dicembre dopo 19 giornate. Toscano, tuttavia, resta ancora il tecnico con la striscia più lunga di panchine consecutive alla Ternana in gare ufficiali: 109. Tornò a essere ingaggiato nel 2015-2016, ma la sua avventura finì dopo la quarta giornata di campionato.

TOBIA TRA UN TRIONFO E UN’AMARA CINQUINA. Poi, c’è Claudio Tobia. Anche lui, come Toscano, due stagioni di fila, poi la terza riconferma e l’esonero durante la stessa terza stagione. Anche lui, come gli altri due, ha all’attivo un campionato vinto. Arrivò nel 1988-89 e portò la Ternana dalla serie C2 alla C1. Venne poi riconfermato l’anno successivo e condusse un ottimo torneo di C1. Venne ancora riconfermato (l’allora presidente era Gaspare Gambino) per il terzo anno di fila. Ma gli fu fatale una sconfitta pesante subita a Nola. Un 5-0 all’ottava giornata, infatti, portò alle conseguenze del suo esonero. Tobia sarebbe poi tornato a più riprese a guidare la Ternana, prima nel 1993-94 al primo anno di serie D dopo la cancellazione dal calcio professionistico e poi negli interregni del 2001-2002 e del 2004-2005.

I TRIS MANCATI. Lucarelli, Toscano e Tobia hanno avuto un’opportunità che nemmeno Corrado Viciani riuscì ad avere. Il maestro, autore della prima promozione in serie A della Ternana e inventore del gioco corto, non ebbe mai la soddisfazione di cominciare un terzo anno con le Fere dopo due stagioni di fila. Vanta tre serie da due stagioni e altri ritorni per interregni sulla panchina delle Fere. Anche Luigi Delneri (altro tecnico vincente, poiché regalò ai rossoverdi due promozioni consecutive, nel 1996-97 dalla C2 alla C1 e nel 1997-98 dalla C1 alla B) non riuscì a trovare una terza riconferma dopo due anni. In realtà, fu una decisione concordata con l’allora presidente Luigi Agarini perché aveva avuto la chiamata dalla serie A, per l’esattezza dall’Empoli. Il tecnico di Aquileia venne comunque richiamato durante la stagione 1998-99 in B (con l’Empoli, il rapporto era durato solo il tempo di una  mezza estate) al posto di Antonello Cuccureddu, ma le cose non andarono bene e si ritrovò a sua volta esonerato.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

L’esito del sondaggio: la Ternana dovrebbe richiamare Lucarelli

Ultimo commento: "Società completamente disorganizzata, regna ancora ad oggi 25 gennaio una grande confusione.......per me si rischia tanto.....ci vorrebbe un DG con..."

Vota il miglior calciatore rossoverde del 2022 nel nostro SONDAGGIO

Ultimo commento: "Bravissimo e molto tattico. Complimenti al suo mister."

Ternana, continua la crisi. Giusto proseguire con Andreazzoli?

Ultimo commento: "Vi scrivo da Empoli, Andreazzoli è un grandissimo allenatore e promuove un calcio moderno....dategli tempo e magari giocatori adatti al suo gioco e..."

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Andreazzoli forse è il meglio anche se nel calcio tutto è relativo"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da Approfondimenti