Resta in contatto

Approfondimenti

La Ternana chiude con la seconda peggior difesa del campionato

Stessi gol presi del Crotone, solo il Pordenone fanalino di coda ne ha subiti di più: il lato negativo della stagione rossoverde

La Ternana chiude come peggio non poteva il suo campionato di Serie B, incassando, come all’andata, altri 4 gol dall’Ascoli. Un risultato che, pur non incidendo sulla classifica finale dei rossoverdi, va ad incrementare la statistica, già negativa, delle reti subite.

DIFESA DA INCUBO. I rossoverdi, infatti, sono la seconda peggior difesa di tutto il campionato, con 61 gol presi in 38 gare, una media di 1,6 a partita. Numeri alla pari del Crotone, retrocesso un paio di settimane fa, solo il Pordenone ultimo in classifica ha fatto peggio, con 71. Un dato sul quale sicuramente Lucarelli, la società e i calciatori stessi dovranno riflettere molto attentamente in vista della prossima stagione. Se è vero che al Del Duca i padroni di casa avevano sicuramente più motivazioni e le Fere arrivavano dal derby vinto, i difetti della squadra sono gli stessi emersi più o meno in tutta la stagione.

SENZA MEZZE MISURE. Se alla fine la Ternana è riuscita a piazzarsi al decimo posto, nella proverbiale “parte sinistra della classifica”, a soli 4 punti dai playoff, è merito sicuramente di un attacco super e di una grande produzione offensiva. 58 reti, meglio della Cremonese promossa in Serie A e una sola in meno del Lecce vincitore del torneo, la quarta compagine più prolifica della B. Una squadra senza mezze misure, che ha fatto spesso gioire e divertire il pubblico rossoverde, ma che deve trovare più equilibrio in futuro se vuole puntare a traguardi più prestigiosi.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti