Resta in contatto

Le pagelle di Calcio Fere

Le pagelle di Ternana-Lecce: si salvano in pochi, Partipilo e Bogdan i migliori

La Ternana ha incassato una pesante sconfitta per 4-1 dal Lecce  al Liberati. Ecco  i voti di Calciofere.it

 

KRAPIKAS 4

Spiace battezzarlo con una pesante insufficienza, ma purtroppo ha colpe su entrambe le reti prese nel primo tempo. Clamorosa soprattutto la prima, che non gli viene attribuita come autorete soltanto per le normative Uefa.  Fa una parata d’istinto nel secondo tempo ma  incassa  altre due reti. RIVEDIBILE

GHIRINGHELLI 6

Nonostante i quattro gol incassati, non ha grosse responsabilità. Più che altro, la difesa non fa in tempo a rendersi conto della situazione che la squadra è già sotto 2-0. FA IL SUO

BOGDAN 6.5

Ci crede sino alla fine ed  è dalla sua testa che arriva la rete che prova a riaprire il match. Generoso, in crescita, è un elemento sul quale contare anche in futuro. DETERMINATO

 SØRENSEN 6

Giornata di superlavoro soprattutto in apertura, quando il Lecce sorprende due volte i rossoverdi. Complessivamente fa il suo, prende un giallo forse esagerato, ma era stato graziato in precedenza.

CELLI 6

Serata complicata al cospetto di una squadra quadrata e bene organizzata. Non sbaglia nulla ma non ha nemmeno occasione di mettersi in mostra. UN FILO DI GAS

 

KOUTSOUPIAS 6

Solita grande prova tutta grinta. Ha un paio di buoni spunti anche in una giornata complessa. Ci mette grinta e volontà sino alla sostituzione. ORDINATO

PROIETTI 5.5

Non è il solito Proietti ed in più paga la differenza evidente di organico fra i rossoverdi ed il Lecce. Fatica, anche se ci mette il cuore. OPACO

PALUMBO 6

Quando spegne la luce, alla Ternana non bastano nemmeno le candele. Non è la sua partita, ma cerca come può di offrire spunti buoni ai compagni. IN FOLLE

 PARTIPILO 6.5

Non è la sua miglior partita, ma si batte come un leone a caccia di palloni. Purtroppo però la missione fallisce. Ha comunque il merito di crederci fino in fondo. VOLENTEROSO

PETTINARI 5

Non è la sua giornata. Torna in campo da titolare dopo l’infortunio e non ha palloni da giocare. Si batte, ma corre a vuoto. IN CHIAROSCURO

DONNARUMMA 5

La stagione ad intermittenza continua: dopo due partite in grande stile, rieccolo spegnere l’interruttore. In campo non si vede mai, Lucarelli lo cambia. TRASPARENTE

MARTELLA 6

(dal 20’st Celli)

Entra in un momento non facile del match, prova a mettere un po’ d’ordine. DILIGENTE

MAZZOCCHI 5

(dal 20′ st per Donnarumma)

Lucarelli lo mette dentro per provare a dare una scossa alla squadra. Missione fallita. NEGATIVO

FURLAN sv

(dal 30’st per Koutsoupias)

Entra nel tentativo di riacciuffare il pari, ma non fa in tempo ad incidere perchè il Lecce chiude il conto. SENZA VOTO

BOBEN 5

(dal 30’pt per Sorensen)

Ha gravi colpe sul quarto gol del Lecce, quando si fa trovare impreparato. DISATTENTO

PERALTA sv

(dal 35’st per Partipilo)

Partecipa al finale, ma gioca troppo poco per poter incidere. NON GIUDICABILE

LUCARELLI 5

Ripropone il 4-3-1-2, ma incassa una sconfitta pesante contro una squadra cinica, brava a sfruttare tutte le occasioni che le capitano fra i piedi. Passivo pesante, stavolta per colpa soprattutto dei singoli.  NEGATIVO/2

 

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Le pagelle di Calcio Fere