Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ternana, prove tecniche di futuro

Le ultime sette gare per costruire una mentalità, più continuità rispetto al passato: “Se ci sono tanti ex rossoverdi in giro…”.

La Ternana? Adesso getta le basi per il futuro. Le ultime 7 partite, per l’allenatore Cristiano Lucarelli, possono servire non solo per tentare di giocare qualche carta verso i playoff, ma soprattutto per creare una mentalità per le prossime stagioni e per costruire un futuro basato sulla programmazione  sulla continuità. Riguardo all’obiettivo playoff sognato da tanti tifosi, il tecnico dice: “E’ un atto dovuto provarci, ma non è un atto dovuto riuscirci. Questo deve essere chiaro, per non  trovarci tagliati dai giochi alla prima sconfitta. Ma queste 7 partite hanno un’importanza notevole anche per quello che è il futuro della Ternana. Abbiamo infatti la possibilità di capire chi è disposto a tutto per lottare per l’obiettivo e chi ha la giusta mentalità. Noi vorremmo portare nelle prossime stagioni una nuova mentalità. Abbiamo avuto un ricambio importante, abbiamo cambiato tanti uomini. Noi abbiamo le idee chiare, per quanto abbiamo vissuto in questa stagione, che resta positiva in quanto ci siamo salvati in anticipo, al netto dei problemi che abbiamo avuto e del ‘praticantato’  che abbiamo dovuto fare in una serie B che resta un campionato di alto livello ed è diversa dalla serie B che la Ternana aveva lasciato tre anni prima“.

IMPARARE DAL PASSATO. Per Lucarelli, è importante programmare, dare continuità a un gruppo di lavoro e avere pazienza. Insomma, senza bruciare le tappe e senza troppe illusioni premature. “Qualcuno pensa – dice il tecnico – che noi, il prossimo anno, potremo lottare per vincere il campionato. Ma a chi dà per scontata questa cosa, io dico che i successi vanno costruiti e programmati. Ci saranno momenti di tempesta, che ci sono in ogni percorso. Fa parte del calcio. Guardate l’Italia di Mancini. Tante cose del passato dovrebbero averci insegnato qualcosa. Nelle altre squadre ci sono tanti ex giocatori della Ternana. E se ci sono così tanti nel giro di pochi anni, tra serie B e serie C, vuol dire che in passato a Terni si è più volte ripartiti da zero“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Sarebbe meglio richiamare Cristiano Lucarelli"

Ternana, continua la crisi. Giusto proseguire con Andreazzoli?

Ultimo commento: "Hahahaha ma che cavolo dici .....mi tenevo Lucarelli 1000 volte grande allenatore del catenaccio"

L’esito del sondaggio: la Ternana dovrebbe richiamare Lucarelli

Ultimo commento: "Se dobbiamo paragonare Lucarelli al catenacciaro Andreazzoli tutta la vita Lucarelli...."

Mercato nullo: a che campionato può aspirare la Ternana? Dite la vostra (SONDAGGIO)

Ultimo commento: "Ma quale serie A dovesse accadere chi ti dà i soldi per iscrizione e tutto il resto, la serie A costa,se riesci ad arrivarci devi sperare in un suo..."

Vota il miglior calciatore rossoverde del 2022 nel nostro SONDAGGIO

Ultimo commento: "Bravissimo e molto tattico. Complimenti al suo mister."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News