Resta in contatto

Le pagelle di Calcio Fere

Le pagelle di Ternana-Alessandria: Celli, Iannarilli e Pettinari su tutti

La Ternana ha superato 3-0  l’Alessandria al Liberati, per una vittoria che vale la salvezza. Ecco  i voti di Calciofere.it

 

IANNARILLI 7

Ancora una volta, dimostra grande reattività perchè viene chiamato in causa in poche occasioni ma si dimostra determinante. Compie una parata eccezionale su Muascchio.  VIGILE

BOBEN 6

Veniva da una serie di partite non positive, la presenza dall’inizio era l’occasione per potersi riscattare. Non sbaglia niente ed in quelle poche occasioni che c’era da stare vigili, si è fatto trovare pronto. SUFFICIENTE

BOGDAN 6

Partita sotto controllo: gli avanti dell’Alessandria costruiscono poco o niente, ma si fa trovare attento nel momento in cui i grigi si affacciano in area. SUFFICIENTE/2

CELLI 7

Ha il grande merito di segnare subito il gol che sposta la partita dalla parte della Ternana, con una giocata di grande livello. Primo tempo in grande stile, nella ripresa tiene tutto sotto controllo. DECISIVO

GHIRINGHELLI 6

Partita diligente. Non è molto abituato a fare l’esterno a tutta fascia, perchè ha caratteristiche più difensive, ma ci mette cuore e grinta. Ordinato, non sbaglia nulla, esce stremato. TRANQUILLO

 

KOUTSOUPIAS 6

Solita grande generosità. In una partita grigia come la maglia dell’Alessandria (ma non in questa occasione), non ha grossi spunti per mettersi in evidenza, ma fa il suo. ORDINATO

PROIETTI 6

Fa il solito lavoro oscuro, a cui ha abituato in questi anni. Ordinato, preciso, in una giornata nella quale era facile cadere nelle distrazioni. Peccato l’ammonizione. FALEGNAME

PALUMBO 6.5

Gioca una partita di sostanza: meno colpi raffinati più legna da fare. Non è il suo pane ma si impegna con diligenza e alla fine ne ricava comunque una buona prestazione. GENEROSO

MARTELLA 6.5

Griffa una partita in chiaroscuro con un gol spettacolare che cala il sipario sul match. Non è ancora al massimo, ma risponde presente. IN CRESCITA

PARTIPILO 5

Non è la sua giornata, perchè non è partita per quelli coi piedi raffinati. Si batte come un leone ma tocca pochissimi palloni ed al contrario del solito non riesce a metterli a frutto. FRENATO

DONNARUMMA 5

Un’altra partita in chiaroscuro per un giocatore che continua ad alternare grandi prestazioni a prove incolore. Servito pochissimo, questo è vero, ma gira molto a vuoto. IN FOLLE.

FURLAN 6.5

(dal 16′ per Ghiringhelli)

Chiamato a sostituire un Ghiringhelli tstanchissimo, è più offensivo di lui ed è più a suo agio. Partecipa al finale che porta due reti ai rossoverdi. RITROVATO

MAZZOCCHI 6.5

(dal 26′ st per Partipilo)

Tocca un solo pallone, ma si fa trovare nel posto giusto al momento giusto, per segnare il gol che chiude la partita. DECISIVO

PAGHERA 6

(dal 26’st Koutsoupias)

Lucarelli gli concede ancora uno scampolo di partita, lui si posiziona in mediana e fa il suo. FATICATORE

PETTINARI 7

(dal 26′ per Donnarumma)

Entra nell’azione del raddoppio, costringendo Cerofolini alla respinta sul suo tiro che poi porta al gol di Mazzocchi e mette sui piedi di Martella il tris. Cosa chiedere di più? ESSENZIALE

SALZANO sv

(dal 35’st per Palumbo)

Partecipa al finale, ma gioca troppo poco per poter incidere. NON GIUDICABILE

LUCARELLI 6.5

Ripropone il 3-5-2 anche in condizioni di emergenza ed i fatti gli danno ragione. L’Alessandria scompare gradualmente dopo il primo tempo, ma lui ancora una volta ottiene le risposte migliori dai giocatori subentrati.  ALCHIMISTA

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Le pagelle di Calcio Fere