Resta in contatto

News

Verso Perugia-Ternana, Bandecchi a ruota libera su Umbria Tv

“Sarò al Curi, l’Umbria deve unirsi ma ha politici scarsi, sulla clinica io metto soldi. Santopadre? A Terni è andato via senza salutarmi”

Verrà allo stadio, al Curi, il presidente della Ternana Stefano Bandecchi. Arriva in elicottero come lui stesso ha rivelato all’emittente Umbria Tv, nella trasmissione L’Anticipo, tutta incentrata sul derby Perugia-Ternana del 19 dicembre. Ma Bandecchi, in collegamento video, ha parlato di vari argomenti, senza risparmiare frecciate, non solo al suo collega presidente del Perugia ma persino alla politica umbra. E senza risparmiarsi dal rilanciare obiettivi ambiziosi.

DERBY E PROSPETTIVE. Prima ha detto che per lui, il derby, è “una domenica normale“. Spiegando: “La Ternana ha altri problemi, essendo dodicesima in classifica e a poche lunghezze dalla zona retrocessione. Io, poi, sono un po’ scaramantico. L’ultima volta che abbiamo vinto un derby a Perugia in serie B, poi siamo retrocessi. Non so cosa aspettarmi. Non so se devo pregare per vincere, o se preferisco perdere e poi vincere altro. Vincere, per me, è arrivare primo, o secondo. Auguro al Perugia… di arrivare secondo“.

INSALUTATO OSPITE. Ma c’è anche un sassolino nella scarpa, che Bandecchi si toglie, in riferimento al derby del 22 maggio al Liberati, con successo della Ternana e vittoria della Supercoppa di Lega Pro. “Quando sono venuti a Terni – dice il presidente rossoverde in riferimento al Perugia e ai suoi dirigenti – non mi hanno nemmeno salutato, quando se ne sono andati. Mentre io, se avessi perso, avrei dato personalmente le medaglie ai vincitori“. In ogni modo, nega attriti personali tra lui e il presidente del Perugia Massimiliano Santopadre: “Non ho attriti con nessuno, io. Il derby umbro è importante. E’ la grande festa del calcio dell’Umbria. E’ bellissimo, che quest’anno possano esserci due derby. Ad oggi, il Perugia è più avanti di noi in classifica. Noi dovremo tentare almeno di non perdere, altrimenti il campionato ci si mette male. Sia contro il Perugia che contro l’Ascoli, abbiamo bisogno di portare via risultati importanti. Noi andiamo a  Perugia per vincere, come facciamo tutte le domeniche e su tutti i campi. Se poi vincerà il Perugia, sarà stato più bravo“.

LA SERIE A. Un giudizio anche sul campionato di serie B in generale, con la Ternana ancora un po’ attardata in classifica. Bandecchi spiega: “La classifica, non la guardo, in realtà. E’ un campionato particolare. Tra noi e il primo posto ci sono 13 punti e tra noi e i playoff ci sono 4 o 5 punti. Tra l’altro, una partita cambia tutto. Ad oggi, nessuna squadra è sicura di vincere e nessuna è sicura di retrocedere. Certo, oggi è meglio essere il Pisa che è primo, piuttosto che la Ternana che è tredicesima. Ma non credo che finirà così“. Ed ecco il rilancio delle ambizioni, con il suo obiettivo in chiave futura: “Io voglio portare la Ternana in serie A e oggi stiamo perdendo tempo in tredicesima posizione“.

UNA SOLA UMBRIA, MA POLITICI SCARSI. Da studio, viene fatta a Bandecchi una domanda, legata alla possibilità che Ternana e Perugia, insieme, possano unirsi per progetti sul sociale, in una regione piena di problemi e criticità. “Tanto per cominciare – risponde – a Terni ho già fondato Terni col cuore. 900 famiglie hanno avuto i nostri pacchi, ho mandato tanti bambini in vacanza in estate, siamo in contatto con il vescovo per un’iniziativa legata al Natale.  Io dico che l’Umbria è una sola. Ho detto più volte, ad esempio, che lo stadio di Terni non è ternano. E’ dell’Umbria. In Umbria bisogna cambiare marcia. Ma se non succederà questo, l’Umbria non andrà da nessuna parte. Mancano posti di lavoro, manca una struttura economica all’avanguardia, manca una visione. I politici? Quelli che ho fin qui conosciuto, per quello che ho visto, sono scarsi. E poi, perché la giunta deve avere un assessore veneto e non umbro?

LA CLINICA, GLI STRISCIONI, IL TAGLIONE. Bandecchi ha fatto anche riferimento allo striscione del gruppo Gli Ingrifati, esposto sotto la sede della Regione, a Perugia, nel quale si invitava l’ente a non autorizzare la clinica che intende realizzare il presidente rossoverde. Ma parlando della sua risposta su Instagram alla protesta, ha detto: “Non credo di aver risposto ai tifosi del Perugia. Li faccio molto più intelligenti. Credo di aver risposto, piuttosto, a un gruppo di facinorosi che non hanno la testa ben collegata. Uno striscione così crea imbarazzo al Perugia e dà un vantaggio a me“. Il progetto della clinica, a che punto è? “Stiamo per presentarlo. Costa oltre 300 mila euro. E sono tanti soldi, che non si zappano per terra. la Regione, in conferenza di servizi, aveva dato il suo assenso, al progetto. Lo stesso, la Asl. Che qualcuno cominci a dimenticarsi di questa cosa, a me viene da ridere“. Pungente, coi riferimenti, anche quando gli si domanda se abbia avuto proposte alternative per fare non una clinica ma una struttura commerciale: “Non sono andato io in piazza a ridere e non ho detto io che dovevo andare dal ministro della Sanità. Io sono abituato a ragionare con le parole della Bibbia, occhio per occhio e dente per dente“.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Top 11 della Ternana: Borgobello, vicecapocannoniere della storia rossoverde

Ultimo commento: "non sò chi ha scritto l'articolo ma veniva dal Brescello e non dal Chievo ;)"

“Lele” Ratti, il recordman di presenze in rossoverde

Ultimo commento: "28 reti no di sicuro ,non segnò mai."

Top 11 rossoverde: Grava, partito dalle Fere e arrivato alla fascia che fu di Maradona

Ultimo commento: "Un calciatore che ha' fatto della determinazione ed abnegazione il suo percorso formativo e calcistico , dando spesso tutto di se sudando la maglia..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Me lo ricordo. Un grande!"

Claudio Tobia, il ‘Cinghiale’ con la pelle rossoverde

Ultimo commento: "Claudio Tobia a Catanzaro lo ricordiamo con affetto per essere stato il Mister della promozione in B 1986 / 1987"
Advertisement

Altro da News