Resta in contatto

News

L’ex rossoverde Mayer: “Marcare Lucarelli era terribile”

Il difensore degli anni Novanta parla al Messaggero: “Affrontai il tecnico da calciatore, era tosto, la sua Ternana può fare bene”.

I ricordi di Mauro Mayer e il suo parere sulla Ternana di oggi. Lui che la maglia delle Fere la vestì alla fine degli anni Novanta, salendo in due soli anni dalla serie C2 alla serie B. Mayer, che oggi è allenatore, parla al quotidiano Il Messaggero non solo delle Fere e di come lui vede la squadra, ma anche del suo allenatore, Cristiano Lucarelli, che lo stesso Mayer stima e che incrociò una volta in una partita quando entrambi erano calciatori.

SERIE B EQUILIBRATA. Mayer marcò Lucarelli in un Modena-Torino di tanti anni fa. “Era davvero tosto. Marcarlo, era difficilissimo. E’ stato un grande attaccante. Aveva una fisicità notevole, ma anche grande qualità“. Del Lucarelli allenatore, dice: “Dopo il campionato strepitoso dello scorso anno, la serie B può essere per lui un trampolino“. La Ternana, secondo Mayer, può fare bene, ma non deve pensare che tutto sia facile come in serie C. “L’anno scorso, un campionato dominato da rullo compressore. Forse, all’inizio si è pensato che pure la serie B potesse essere sulla stessa falsariga. Invece, l’inizio difficile ha fatto capire che si era in un torneo di livello più alto“. Questa Ternana, per lui, può fare molto bene. “La squadra è solida. Ma non potrà essere la stessa cavalcata della serie C. La serie B è molto equilibrata, ci sono molte squadre attrezzate e giocatori di esperienza. Tante società hanno investito tanto. Se fatica il Monza che ha uno come Adriano Galliani, figuriamoci gli altri“. Infine, l’augurio ai tifosi ternani legato allo stadio nuovo che il presidente Stefano Bandecchi vuole fare. “Spero che si faccia. Sarebbe importantissimo anche per Terni“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Top 11 della Ternana: Borgobello, vicecapocannoniere della storia rossoverde

Ultimo commento: "non sò chi ha scritto l'articolo ma veniva dal Brescello e non dal Chievo ;)"

“Lele” Ratti, il recordman di presenze in rossoverde

Ultimo commento: "28 reti no di sicuro ,non segnò mai."

Top 11 rossoverde: Grava, partito dalle Fere e arrivato alla fascia che fu di Maradona

Ultimo commento: "Un calciatore che ha' fatto della determinazione ed abnegazione il suo percorso formativo e calcistico , dando spesso tutto di se sudando la maglia..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Me lo ricordo. Un grande!"

Claudio Tobia, il ‘Cinghiale’ con la pelle rossoverde

Ultimo commento: "Claudio Tobia a Catanzaro lo ricordiamo con affetto per essere stato il Mister della promozione in B 1986 / 1987"
Advertisement

Altro da News