Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Penna in trasferta – Leone (Tifocosenza): “Rossoblù affamati, ma la squadra è partita tardi”

Mercoledì i rossoverdi giocheranno allo stadio Gigi Marulla contro i Lupi silani. I temi della sfida nella nostra intervista al collega Valter Leone del sito del nostro gruppo Tifocosenza.it

Lo stadio San Vito-Gigi Marulla è pronto ad ospitare mercoledì Cosenza-Ternana (alle ore 18). A presentare la sfida sulle nostre colonne è il collega Valter Leone del sito del nostro gruppo Tifocosenza.it.

La Ternana – spiega Leone – troverà una squadra reduce ko a Benevento con diverse critiche sull’atteggiamento rinunciatario, che però il tecnico ha stigmatizzato. C’è da dire che questa squadra va però valutata pensando da dove eravamo partiti: ha fatto 11 punti in 9 partite con un gruppo costruito in ritardo. Il pubblico questo lo sa, ha capito e compreso le difficoltà che ci  sono state per costruire la squadra. Fra ritardi per i tesseramenti ed infortuni Zaffaroni non ha mai potuto contare sull’ organico al completo. Nonostante questo, in casa la squadra ha centrato tre vittorie ed un pareggio. L’obiettivo resta ovviamente la salvezza”.

Sulla Ternana e su Lucarelli

Parlando della Ternana, Leone non ha dubbi: “Viene guardata con attenzione perchè il gruppo è forte, ha una batteria di attaccanti che in B non ha nessuno. Poi la gente di Cosenza accoglierà alla grande Lucarelli, che qui ha giocato ed è stato anche un passo dal venire in panchina. Sarà l’ex come Vanigli e Partipilo, che quando giocò qui nel 2014 era un ragazzino. Credo che di Lucarelli sentiremo preso parlare a livelli più alti della B e credo che prima o poi tornerà a Cosenza. Inoltre, sarà rinverdito dopo 11 anni lo storico gemellaggio fra tifoserie: sono queste le partite che piacciono al pubblico”.

Le ultime

Sulla probabile formazione dice: “Dovrebbe tornare Palmiero al posto di Gerbo, che però dovrebbe giocare al posto di Vallocchia in mediana. Potrebbe essere il turno dall’inizio di Andersson, che quindi sposterebbe sulla fascia sinistra Situm. Ma potrebbe anche giocare mezzala, sempre al posto di Valocchia. Un probabile undici potrebbe vedere nel 3-5-2 Vigorito in porta, in difesa  Tiritiello, Rigione e Pirrello; estenri Andersson e Situm con Carraro, Palmiero e Gerbo in mediana; Gori e Caso davanti. Resta in dubbio Boultan mentre per Vaisanen se ne riparla a gennaio”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

“Lele” Ratti, il recordman di presenze in rossoverde

Ultimo commento: "28 reti no di sicuro ,non segnò mai."

Top 11 rossoverde: Grava, partito dalle Fere e arrivato alla fascia che fu di Maradona

Ultimo commento: "Un calciatore che ha' fatto della determinazione ed abnegazione il suo percorso formativo e calcistico , dando spesso tutto di se sudando la maglia..."

Top 11 della Ternana: Borgobello, vicecapocannoniere della storia rossoverde

Ultimo commento: "A Siena fu bellissima. Grava espulso e Mareggini che faceva le uscite di testa.... Grande Borgo, uno che in campo non mollava mai"

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Me lo ricordo. Un grande!"

Claudio Tobia, il ‘Cinghiale’ con la pelle rossoverde

Ultimo commento: "Claudio Tobia a Catanzaro lo ricordiamo con affetto per essere stato il Mister della promozione in B 1986 / 1987"
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario