Resta in contatto

News

Campilongo: “Grande Bari, ma non vale la Ternana”

L’ex tecnico della Cavese analizza sul Giornale di Sicilia la partenza a razzo dei Galletti in serie C, “ma le Fere erano altra cosa”.

Dominio assoluto in queste prime 9 patite di campionato, 23 punti totalizzati, 7 vittorie, mai una sconfitta. Nel girone C della serie C, il campionato che lo scorso anno la Ternana ha dominato battendo tanti record, ha quest’anno un nuovo “impero”, quello del Bari. La squadra pugliese è partita fortissimo, con già 6 punti di vantaggio sul Catanzaro che è secondo. Si avvia a puntare pure i record delle Fere di Cristiano Lucarelli? Secondo Salvatore Campilongo, allenatore professionista, no.

“ANCORA E’ PRESTO”. L’ex tecnico della Cavese, nonché ex calciatore della Casertana, ha parlato del campionato di serie C sulle colonne del quotidiano Il Giornale di Sicilia, analizzando il grande momento del Bari, ma specificando che non vede la squadra biancorossa pugliese come la Ternana dello scorso anno. Intanto, invita l’ambiente barese alla calma, visto che la stagione è solo all’inizio: “I campionati – dice – si vincono a marzo, o in aprile, ma di certo non a metà ottobre. Ci sono ancora tanti mesi davanti, tante partite da disputare“. Poi, il paragone con le Fere dei record, che però Campilongo al momento sembra escludere. “Io non credo – dice il tecnico campano – che il Bari possa emulare il percorso della Ternana“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Top 11 della Ternana: Borgobello, vicecapocannoniere della storia rossoverde

Ultimo commento: "non sò chi ha scritto l'articolo ma veniva dal Brescello e non dal Chievo ;)"

“Lele” Ratti, il recordman di presenze in rossoverde

Ultimo commento: "28 reti no di sicuro ,non segnò mai."

Top 11 rossoverde: Grava, partito dalle Fere e arrivato alla fascia che fu di Maradona

Ultimo commento: "Un calciatore che ha' fatto della determinazione ed abnegazione il suo percorso formativo e calcistico , dando spesso tutto di se sudando la maglia..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Me lo ricordo. Un grande!"

Claudio Tobia, il ‘Cinghiale’ con la pelle rossoverde

Ultimo commento: "Claudio Tobia a Catanzaro lo ricordiamo con affetto per essere stato il Mister della promozione in B 1986 / 1987"
Advertisement

Altro da News