Resta in contatto

News

Lucarelli: “Così ho protetto la mia Ternana”

Il tecnico torna sulle esternazioni polemiche fatte in alcune conferenze: “Dovevo spostare il bersaglio su di me. Cavolate che servono”.

Vi ricordate, le conferenze stampa pepate di mister Cristiano Lucarelli? Dichiarazioni pesanti, a volte sorprendenti, altre volte persino aggressive. Un Lucarelli spesso polemico, nelle prime giornate di campionato. Oggi, il mister della Ternana, appare più sereno. Un Lucarelli diverso, da quello che diceva che “ho fallito“, oppure “vi vedo preoccupati mentre io non lo sono affatto“, fino a “non si vuole il bene della Ternana” e “mi volto dietro e non vedo più nessuno“. Adesso, a una precisa domanda nell’ultima conferenza stampa in merito alla cosa, lui spiega che il suo atteggiamento e le sue parole spesso dure siano stati in realtà un modo per sviare le polemiche dalla squadra ed accentrare tutto su di lui.

NULLA PER CASO. Spiega, Lucarelli: “Ci sta, ogni tanto, di arrabbiarsi e di non avere il totale controllo di ciò che si dice. Capita anche a me. Poi, ci si ripensa dopo e ci si domanda se il messaggio sia stato recepito, o mandato nella maniera giusta. Non sono cose che butto lì come capita. Sono cose che servono per andare  a stimolare“. E giù un paragone “eolico”, per far capire il ruolo dell’allenatore in determinati momenti delicati: “Ci sono dei momenti dell’anno in cui un allenatore deve anche saper ‘indirizzare i venti’, a seconda delle  stagioni e delle situazioni, facendoli confluire verso un punto, per riparare alcune ‘tende a rischio’, dicendo anche qualche cavolata che accenda i riflettori su di lui ma che tenga a riparo chi può avere un momento difficile. A volte si dicono, non sempre si pensano, ma servono. Stavamo in un momento in cui i giocatori dovevano essere tranquilli ed io dovevo essere il bersaglio. Poi, visto quello che è successo dopo, potrebbe anche essere servito, per preparare le quelle due partite che poi sono quelle che ci hanno dato più punti“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News