Resta in contatto

Approfondimenti

Ternana: Sernicola e gli altri, quando gli ex fanno male

Il difensore ha negato ai rossoverdi il pareggio, mentre Rivas ha già segnato alle Fere, adesso ne arrivano altri…

Gli ex sono sempre dei brutti clienti, per tutti. Ne sa già qualcosa la Ternana, che in questa serie B di vecchie conoscenze ne affronterà parecchie. Alcune, le ha già affrontate e sono state decisive. Un fattore in più, per adesso, che è stato decisivo in due sconfitte dei rossoverdi.

PASSATI E FUTURI. Il recupero di Leonardo Sernicola, in Cremonese-Ternana, ha sicuramente pesato sul risultato. Si era sull’1-0 per la Cremonese, quando il giocatore di Civita Castellana, prodotto del vivaio rossoverde e che esordì in serie B proprio con la maglia delle Fere, ha allontanato sulla linea di porta il pallone tirato dal pallonetto di Cesar Falletti. Episodio che ha anticipato di poco il raddoppio della squadra di casa. A Reggio Calabria, contro la Reggina, una altro ex, l’attaccante Rigoberto Rivas, era stato decisivo, con una prova straordinaria, con un gol segnato, uno propiziato e un rigore procurato. Nella stessa partita, c’era pure Adriano Montalto, decisivo nell’episodio che ha portato all’espulsione di Mattia Proietti. E adesso… attenzione a tutti gli altri. Alcuni ne arriveranno già nelle prossime due partite, visto che nel Pordenone ci sono Karlo Butic e Jacopo Petriccione e che nel Vicenza ci sono Riccardo Brosco, Luca Crecco e Stefano Giacomelli.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

“Lele” Ratti, il recordman di presenze in rossoverde

Ultimo commento: "28 reti no di sicuro ,non segnò mai."

Top 11 rossoverde: Grava, partito dalle Fere e arrivato alla fascia che fu di Maradona

Ultimo commento: "Un calciatore che ha' fatto della determinazione ed abnegazione il suo percorso formativo e calcistico , dando spesso tutto di se sudando la maglia..."

Top 11 della Ternana: Borgobello, vicecapocannoniere della storia rossoverde

Ultimo commento: "A Siena fu bellissima. Grava espulso e Mareggini che faceva le uscite di testa.... Grande Borgo, uno che in campo non mollava mai"

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Me lo ricordo. Un grande!"

Claudio Tobia, il ‘Cinghiale’ con la pelle rossoverde

Ultimo commento: "Claudio Tobia a Catanzaro lo ricordiamo con affetto per essere stato il Mister della promozione in B 1986 / 1987"
Advertisement

Altro da Approfondimenti