Resta in contatto

Calcio femminile

Ternana, cambia la serie C. Possibile il derby, Scriboni nuovo dg

Rivoluzione nel settore ‘rosa’: meno gironi ma più squadre. Si avvicina la possibilità di una straregionale. Intanto il club dovrebbe annunciare nei prossimi giorni il nuovo dg

Grande fermento nel settore gemminile, sia a livello della Ternana che a livello nazionale. Intanto, le date. Il calcio d’inizio del campionato 2021-22 di serie C è fissato per il 10 ottobre, ma già il 12 settembre ci saranno le prime gare ufficiali che ovviamente riguarderanno la fase a gironi di Coppa Italia. Il 22 maggio prenderà, il via la fase nazionale del campionato juniores (che dalla stagione 2022/2023 diventa obbligatorio) e della Coppa Italia Regionale, per la vincente di quest’ultima in palio un posto in Serie C.

La novità è che i gironi saranno tre e non più quattro, da almeno 16 squadre ciascuno.  Se per la promozione rimane tutto invariato, con le vincenti di diritto in Serie B, con questa riforma cambia parzialmente il meccanismo di retrocessione: giù direttamente in Eccellenza le squadre in ultima e penultima posizione, a queste si aggiungeranno le due perdenti dei play-out tra le formazioni dall’11° al 14° posto.

NEL GIRONE DELLE FERE. Il primo effetto di questa situazione si è però già avuto su questo campionato: il Crotone, ultimo classificato nel girone della Ternana rimane in serie C, perchè viene considerata retrocessa Le Streghe Benevento, rinunciatarie ad inizio stagione. Sale invece il Palermo, insieme alle altre prime classificate, quindi Pro Sesto, Cortefranca e Torres. Scendono Alessandria, Ducato Spoleto e Le Torri

CHI SCENDE DALLA B. La Ternana potrebbe ritrovarsi la prossima stagione a giocare il derby col Perugia dell’ex rossoverde Rangana Timo, retrocesso in serie C  da ultimo classificato (del resto era stata ripescato),  dopo anni di militanza addirittura in serie A2.  Retrocesse anche Orobica Bergamo, Vicenza e Pontedera.

CHI SALE DALL’ECCELLENZA. L’Eccellenza è stata disputata solo in parte. Alcune regioni, come l’Umbria, hanno per esempio scelto di non giocare causa Covid, mentre alcune altre regioni sono state accorpate. Sono pertanto solo nove le formazioni promosse in C. Catania, Trastevere, Mittici Villanova (di Falzè di Piave, TV), Eugenio Coscarello (di Andreotta, CS),  Pustertal (Riscone di Brunico, BZ), Pavia, Fesca Bari, Match Point Matera, Independent Marano di Napoli

NUOVO DIRIGENTE. Da qualche giorno inoltre, sta operando a Terni un nuovo dirigente che dovrebbe essere il nuovo responsabile del settore giovanile, probabilmente con l’incarico di direttore generale. Secondo quanto risulta alla redazione di Calciofere, dovrebbe trattarsi di un altro uomo ex Lazio: il controllo incrociato delle fonti  porta ad un identikit che dovrebbe corrispondere alla figura di Paolo Scriboni, già coordinatore tecnico del settore  femminile delle Aquilotte.

L’ufficializzazione dovrebbe arrivare nelle prossime ore dopo che il dirigente si sarebbe liberato dalla Lazio alla fine del mese di giugno.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Calcio femminile